/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 09 settembre 2021, 14:18

Alessandro Bonacci (lista “Macugnaga”) presenta il suo programma elettorale

''Svolta decisiva per la vita e per l'economia del paese, partendo dalle esigenze e dai bisogni di chi vive e opera nel nostro Comune''

Alessandro Bonacci (lista “Macugnaga”) presenta il suo programma elettorale

Macugnaga il prossimo 3 e 4 ottobre andrà al rinnovo dell’Amministrazione comunale. Dopo la rinuncia dell’attuale sindaco Stefano Corsi che lascia il Comune dopo due mandati consecutivi. 
Due gli sfidanti: Alessandro Bonacci e Mattia Marone

Alessandro Bonacci con la lista “Macugnaga” presenta il suo programma: 
La lista è formata da un gruppo di persone che ha a cuore il bene della Comunità. 
I candidati si pongono l'obiettivo di favorire una partecipazione condivisa e attiva con la popolazione, le associazioni e i gruppi. 
I prossimi cinque anni devono essere quelli della svolta! Svolta decisiva per la vita e dunque per l'economia del paese di Macugnaga, partendo dalle esigenze e dai bisogni di chi vive e opera nel nostro Comune.


Particolare riguardo verrà posto all'emergenza sociale determinata dalla crisi economica conseguente alla pandemia e dalla perdita delle opportunità di lavoro: il sostegno alla famiglia, il più importante spazio di libertà, di affermazione e di crescita della persona, sarà al centro dell'interesse e dall'azione amministrativa proposta dal nostro gruppo, per garantire i migliori servizi. Riconoscendo nella famiglia il soggetto fondante della socialità macugnaghese, da cui deve partire la passione per la realtà montana, per le antiche radici walser, per l'educazione a prendersi cura del luogo in cui vivi, per tutti questi motivi, il sostegno alla famiglia sarà il cardine e il punto di partenza della nostra azione che si declinerà di conseguenza nelle aree che interagiscono in questa realtà ambientale:
la scuola è un punto centrale del sostegno alla famiglia e una risposta al bisogno fondamentale dell'educazione.

Qualsiasi scelta deve rispondere alla garanzia di un servizio adeguato. Le scuole, che rappresentano il futuro, vanno sostenute ed incentivate e, osiamo sperare, ricercate anche dall'esterno per il grado di professionalità che sapranno dare. Con la scuola ed il lavoro la famiglia potrà così trovare, nel nostro paese, un ambiente ideale per insediarsi, crescere i propri figli e dare loro un futuro. Il paese non può più permettersi questo stato di abbandono ma occorre creare le condizioni indispensabili affinché si torni, con investimenti giusti e mirati, a vivere con la propria famiglia nella Comunità.

Le famiglie debbono trovare, oltre ad un ambiente unico ed incontaminato, i servizi e la possibilità per vivere e crescere in modo dignitoso non solo per la qualità della vita (verde, pace, aria pulita ecc.) ma anche per le opportunità professionali ed economiche.
Il turismo può e deve diventare un'attività di crescita e di sbocco professionale decisiva nell'ambito dello sviluppo economico del nostro territorio.

L'amministrazione può e deve favorire e agevolare le opportunità che possono derivare dalla promozione di una nuova forma di turismo più consapevole e rispettoso del territorio montano, delle sue genti e delle sue tradizioni. Fondamentale sarà attivare tutte le facilitazioni possibili e disponibili per chi voglia sviluppare in maniera imprenditoriale un'attività turistico-commerciale a Macugnaga.


La cultura è l'essenza della formazione educativa, sia per i ragazzi sia per la persona adulta: la creazione di nuovi poli culturali per i giovani ma rivolti anche alla fruizione interattiva degli anziani, può portare ad accrescere e consolidare l'attenzione e la consapevolezza di tutti i cittadini verso le opportunità di sviluppo legate al territorio e a quella modalità di vita che è tipica ed esclusiva dell’ambiente montano. 


Le associazioni, sono il fulcro dell'attività sociale. Come amministratori sosterremo in modo propositivo tutte le realtà e associazioni che hanno come scopo il bene pubblico e lo sviluppo sociale. 
Lo sport è, insieme alla scuola, l'attività educativa e formativa basilare per la crescita e l'affermazione della persona umana e le società sportive sono la trama stessa di questo percorso.

L'offerta di impianti di eccellenza può fare di Macugnaga un centro di attrazione per la fase di preparazione delle squadre nazionali e societarie. La ricerca di una collaborazione con le realtà già presenti a Macugnaga (scuole sci/sci club) sarebbe il percorso realistico per completare un brand di eccellenza da giocare a livello internazionale e al tempo stesso realizzare nuovi impianti che siano moderni e funzionali e si inseriscano con soluzioni ecosostenibili ben integrate nell'ambiente, con piste per lo sci alpino e percorsi nella natura che siano di grande attrattiva affinché Macugnaga diventi la vera protagonista del Monte Rosa.


La promozione, salvaguardia e tutela dei sentieri che si sviluppano da Pestarena fino a Pecetto e tra i rifugi e gli alpeggi ai piedi delle rocce della parete est del Monte Rosa, sarà realizzata usufruendo delle risorse messe a disposizione dall'Europa per le Comunità Montane ed è un'opportunità da non perdere per sviluppare l'offerta turistica e garantire al tempo stesso l'integrità del territorio.

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore