/ Il punto di Beppe Gandolfo

In Breve

martedì 21 settembre
martedì 14 settembre
martedì 07 settembre
martedì 24 agosto
martedì 17 agosto
martedì 10 agosto
martedì 03 agosto
martedì 27 luglio

Che tempo fa

Cerca nel web

Il punto di Beppe Gandolfo | 14 settembre 2021, 10:00

Io bevo l'acqua del sindaco

I dati sono dell'organizzazione Green Peace che ha lanciato l'allarme e la necessità di un'immediata inversione di tendenza per salvaguardare il pianeta

Io bevo l'acqua del sindaco

Ogni anno in Italia consumiamo 10 miliardi di bottiglie di acqua minerale in plastica e solo 2 miliardi di litri in bottiglie di vetro. 7 miliardi delle bottiglie in plastica non vengono riciclate e questo significa 850mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica.

I dati sono dell’organizzazione Green Peace che ha lanciato l’allarme e la necessità di un’immediata inversione di tendenza per salvaguardare il pianeta. Basta guardare le immagini che spesso i tg propongono e che mostrano i fondali dei nostri mari, autentiche discariche di plastica che uccidono flora e fauna del Mediterraneo. Provate anche ad osservare i bordi delle strade, in città e nelle campagne: fossati e cunette sono pieni di bottigliette di plastica. E i prati delle nostre montagne? Immondezzai a cielo aperto.

Occorre quindi cambiare mentalità e stile di vita. E forse servono sanzioni per modificare i nostri comportamenti. Nel decreto Semplificazioni c’è un provvedimento che prevede una sorta di mini-cauzione per chi non restituisce le bottigliette di plastica, come già accade per quelle in vetro. Entro 4 mesi dovrà essere varato il decreto attuativo.

Da parte mia, da parecchi anni, ho preso l’abitudine di consumare l’“acqua del sindaco”. Nel mio comune - così come in altri migliaia del Piemonte – ci sono le casette per la distribuzione dell’acqua potabile, genuina e garantita dagli acquedotti municipali. Gratis quella naturale, 5 centesimi al litro per quella frizzante. Anziché rifornirmi al supermercato, faccio un piccolo sacrificio: carico la cassa di 12 bottiglie in vetro, vado al distributore e faccio rifornimento. Vi assicuro che è buona. Mi disseta e -nel mio piccolo – credo di dare un piccolo contributo alla salvaguardia della Terra.


Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore