/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 15 settembre 2021, 15:00

Domobianca 365: tutto esaurito per 'Chef in quota'

Il ricavato dell’evento sarà devoluto all’associazione “Specchio dei Tempi”

Domobianca 365: tutto esaurito per 'Chef in quota'

Sono bastate poche ore dall’uscita della notizia di “Chef in quota” per registrare un insperato e sorprendente successo.

Tutto esaurito a Baita Motti per l’evento benefico del 27 settembre,  organizzato da Domobianca365, con prestigiose collaborazioni, all’Alpe Lusentino , in località Foppiano.

La serata vedrà protagonista lo chef due stelle Michelin Gennaro Esposito – “La Torre del Saracino” di Vico Equense (NA) - con il contributo degli chef ossolani Giorgio Bartolucci (stella Michelin) – “Atelier Restaurant” di Domodossola, Stefano Allegranza – Ristorante “La Stella” di Domodossola, Andrea Ianni – “Trattoria Vigezzina” di Masera, Matteo Sormani – “Walser Schtuba” di Formazza, Gianni Bona – “Le Colonne” di Santa Maria Maggiore (VB);

La cena sarà anticipata da un aperitivo nel quale sarà possibile degustare i prodotti tipici ossolani con Massimo Sartoretti del “Divin Porcello” di Masera , le bollicine di Massimo Coniglio – “La Bolleria di Domodossola – con la presenza del bartender Vincenzo Brindisi – “Bar Portico” di Domodossola.

Il servizio sarà seguito da professionisti di Amira e di Ais coadiuvati dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero Mellerio Rosmini e del Formont.

“Il ricavato dell’evento sarà devoluto all’associazione “Specchio dei Tempi” per l’iniziativa benefica “Tredicesime dell’amicizia – spiegano da Domobianca – ed il successo inaspettato ci spinge a voler riproporre serate di questo tipo dove l’enogastronomia di alto livello si sposa con la solidarietà.”

“Siamo quasi alla fine della rassegna “20Eventi” e a breve ci troveremo per fare un bilancio che riteniamo non possa essere che positivo: abbiamo animato l’estate 2021 con l’organizzazione di eventi che hanno coinvolto numerose realtà locali ed abbiamo portato eccellenze nazionali sulla nostra montagna. L’esperimento può dirsi riuscito ed è sprone per continuare a ragionare su nuove iniziative'' concludono i dirigenti di Domobianca.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore