/ Sanità

Sanità | 17 settembre 2021, 08:00

“Tonfo del Piemonte nella griglia Lea, Icardi chiarisca”

M5S: “Chi sono i responsabili e quanto pagheranno i cittadini per questo pasticcio?”

L'assessore alla Sanità Icardi spieghi in Consiglio regionale i motivi del tracollo della Regione Piemonte nella classifica dei LEA, i Livelli essenziali di assistenza. Il Piemonte ha perso ben 30 punti (da 218 a 188), scivolando al dodicesimo posto in classifica, ultima tra le regioni del nord Italia.

Cosa è successo e di chi sono le responsabilità? E soprattutto, questo tonfo quanto costerà alle tasche dei cittadini piemontesi? Occorre infatti ricordare che la ripartizione del fondo di premialità viene fatta in base alle griglie LEA.

Presenteremo un'interrogazione in Consiglio regionale per fare chiarezza ed avere un quadro completo su quanto avvenuto. È necessario un intervento da parte della Giunta, anche se alcune indicazioni sono già arrivate direttamente dal ministero. Nel documento della direzione generale programmazione sanitaria si parla chiaramente di “carenze informative” da parte della nostra regione.

Se così fosse, pensiamo che l'assessore Icardi debba indicare i responsabili di questo pasticcio ed i conseguenti provvedimenti”.

Così il gruppo regionale M5S Piemonte.



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore