/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 24 settembre 2021, 15:00

Domani la penultima giornata del festival LetterAltura

Bicicletta e salute, ciclismo, danza e la ricerca della bellezza gli argomenti proposti nel corso della giornata

Domani la penultima giornata del festival LetterAltura

Domani, 25 settembre, penultima, ricca giornata del festival LetterAltura. Inizierà a Villa Giulia alle ore 10 con la presentazione di Always Standing: in bicicletta contro la sindrome di Arnold-Chiari, libro di Alberto Clementi e Roberto Stanganello.

Paolo Pascucci partirà dalla sua Piccola fenomenologia del ciclismo su strada per condividere con il pubblico – nell’incontro in programma alle ore 11.30 – la passione per il ciclismo.

Lo storico Stefano Pivato aprirà il pomeriggio di sabato alle ore 14.30 con il suo ultimo saggio La felicità in bicicletta, cui seguirà, alle ore 15.45, il dialogo tra il giornalista Gino Cervi e l’esperto di ciclismo Albano Marcarini per la presentazione di venti tappe storiche raccontate ne Il Giro dei Giri.

Elena Randi analizza le teorie della danza più innovativa tra la fine dell’Ottocento e gli anni Ottanta del Novecento nel suo libro Il corpo pensato, che presenterà alle ore 17. Alle ore 18 si parlerà di Atlantide. Viaggio alla ricerca della bellezza, libro scritto in tandem da Renzo e Carlo Piano, che verrà presentato a Verbania dal figlio dell’archistar italiana più conosciuta al mondo (evento in partnership con l’Ordine degli Architetti di Novara e del VCO).

Racconta-mi-Racconto è il titolo dello spettacolo che la Compagnia EgriBianco Danza, diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco, porterà in scena alle ore 21.15 al Centro d’incontro Sant’Anna. Ingresso 15 euro.

Tutti gli eventi, tranne dove espressamente indicato, saranno ad ingresso gratuito sino ad esaurimento dei posti. È richiesta la prenotazione.

Per info e prenotazioni: https://www.associazioneletteraltura.com/

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore