/ Ristorante didattico Inizio

Ristorante didattico Inizio | 28 ottobre 2021, 09:20

Caldo e freddo al “Fil da Fer”

Oggi il ristorante didattico 'Inizio' propone ai nostri lettori le ricette di un dolce e di un hot drink preparati con il tipico liquore del Monterosa

Caldo e freddo al “Fil da Fer”

Dal Ristorante didattico 'Inizio' dell'Istituto Alberghiero Mellerio Rosmini di Domodossola oggi vi proponiamo le ricette di un dolce che prende ispirazione dalla gastronomia di Piemonte e Valle d’Aosta e di un hot drink che richiama il noto “Bombardino” lombardo. Ingrediente principe di entrambe le preparazioni è il “Fil da Fer”, il liquore tipico del Monte Rosa, creato in una fredda giornata invernale da Renato Baldini, chef che negli anni ‘60 gestiva il rifugio del Monte Moro a Macugnaga.

Gli allievi di quinta cucina Paola Giacomotti e Luca Tufano presentano il 'Semifreddo al Fil da Fer con panna montata alla menta e Tegola Valdostana'.

Per 10 porzioni occorrono: 200 g di zucchero, 50 ml di acqua, 100 g di albume, 450 ml di panna, 100 ml di Fil da Fer, 400 ml di panna, sciroppo alla menta q.b., foglie di menta q.b., 200 g di zucchero, 60 g di farina 00, 60 g di burro, 120 g di farina di mandorle, 4 pz di albumi.

Per la panna montata: montare la panna in una planetaria con qualche foglia di menta tritata, mentre è in corso la montatura aggiungere lo sciroppo fino ad ottenere un colore tendente al verde.

Per il semifreddo: montare i 100 g di albume, far bollire a 120 °C acqua con zucchero e mettere in planetaria a filo assieme al bianco d’uovo, infine aggiungere la panna semimontata e il Fil da Fer.

Per le tegole: far sciogliere il burro in una casseruola, lasciarlo intiepidire e unirlo alla farina, nel frattempo montare a neve gli albumi, unirli al resto degli ingredienti ed amalgamare bene. Stendere il tutto su una teglia con della carta forno e infornare a 180 °C in forno ventilato per circa 10 minuti.

L’allievo di quinta sala Kevin Mapelli ci porta invece dall’Ossola al mondo, con una rivisitazione del Bombardino nato a Livigno. Si riempie metà tazza di vetro temperato con il “Fil da Fer” a cui si aggiunge per l’altra metà, in parti uguali, Rum invecchiato, Triple sec (liquore all’arancia) e Crema di cacao chiara. Si scalda il tutto con la lancia del vapore e si termina con della panna shakerata in sospensione.

Ottimo drink da gustare in clima autunnale o invernale, magari davanti a un camino acceso e in compagnia di un bel libro di avventure...

Info e contatti

inizio@alberghierorosmini.it

www.alberghierorosmini.it

www.facebook.com/alberghierorosmini

www.instagram.com/alberghierorosmini

Alberghiero Rosmini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore