/ Itinerarium

In Breve

Itinerarium | 11 novembre 2021, 08:40

Da Forno a Campello Monti lungo la Stra’ Vègia

La passerella sull’orrido di San Giulio

Da Forno a Campello Monti lungo la Stra’ Vègia

Un itinerario alla scoperta della valle Strona, la valle dei gratagàmul, così chiamata agli inizi del ‘900 per la grande produzione artigianale di cucchiai che ha preso il via grazie a Carlo Zamponi e alla sua innovativa tecnica di lavorazione.

Il percorso che conduce all’antico borgo di Campello Monti ha inizio da Forno, piccolo paese che ha visto nei secoli il lavoro di grandi artigiani peltrai, emigrati poi in Europa e in America facendo grande fortuna. A emigrare erano principalmente gli uomini del paese, mentre le donne restavano e portavano avanti il duro lavoro, le  tradizioni e la vita della comunità, tanto che nel 1700 Otra, una frazione di Forno, divenne il primo paese amministrato da sole donne e nel 1871, quando un’alluvione distrusse la chiesa di Campello Monti, furono proprio le donne a ricostruirla, lavorando le travi per il tetto e cavando le lastre di pietra.

Percorrendo questo breve tratto della Stra’ vègia non si può fare a meno di pensare alle tante donne che con le loro pesanti gerle percorrevano questa via fino ad Omegna per il mercato del giovedì, portando prodotti caseari, capretti, tessuti e ricami artigianali, ritornando al paese con le gerle piene di ciò che in valle non era possibile produrre.

L’itinerario ad anello ha uno sviluppo di 10 km per un dislivello di 500 mt

CLICCA QUI per scaricare la traccia dell’itinerario e avviare il navigatore per il parcheggio e il punto di partenza dell’escursione!


Itinerarium

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore