/ Sanità

Sanità | 19 gennaio 2022, 18:30

Svizzera, aumentano i contagi ma diminuiscono le ospedalizzazioni

In Vallese i casi gravi non aumentano mentre in Ticino crescono i ricoveri

Svizzera, aumentano i contagi ma diminuiscono le ospedalizzazioni

L’Ufficio Federale della Sanità ha comunicato che la situazione pandemica in Svizzera: rispetto alla scorsa settimana i casi sono aumentati ma il numero delle ospedalizzazioni è in diminuzione così come quello relativo ai decessi: nelle ultime 24 ore si sono registrati 29.142 persone positive con 125 ospedalizzazioni e 14 nuovi decessi.

In Vallese la situazione è fuori controllo, ma i casi gravi, per fortuna, non aumentano. Ricoveri in terapia intensiva e decessi restano stabili.

In Ticino, crescono i ricoveri fra i 1.222 nuovi casi segnalati. Si registra un nuovo decesso. Molti ospedali protestano per la difficoltà a trovare ed assumere ulteriori specialisti per le terapie intensive, problematica già presente prima della pandemia ma oggi assai esasperata. Nell’intera Confederazione elvetica attualmente conta il 77,3% di popolazione (sopra i dodici anni) totalmente vaccinata.

Dopo il Ticino anche il Vallese sta annullando diverse manifestazioni previste nel periodo di Carnevale. Per molte località si tratterà del secondo anno consecutivo.


Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore