/ Ambiente

Ambiente | 10 maggio 2022, 17:00

Un successo la giornata ecologica di Premosello

Il sindaco Fovanna: “Magnifica esperienza, non solo di carattere ambientale ma anche umana, che ripeteremo”

Un successo la giornata ecologica di Premosello

Si è svolta l'8 maggio la giornata ecologica di Premosello, promossa dal Comune in collaborazione con i volontari di associazioni ed enti che ha coinvolto cittadini e bambini del paese. Durante la giornata i partecipanti hanno raccolto i rifiuti lungo le strade, i vicoli delle frazioni, del centro, dei sentieri del Bosco Tenso e lungo i riali di Premosello.

“Un impegno, quella della pulizia del territorio svolto in allegria e per fortuna non guastato dal tempo minaccioso -spiegano il sindaco Elio Fovanna e l'assessore Salvatore Addamo-. A metà mattinata sono arrivati anche i bambini di Scuole Elementari e Scuola Materna del nostro Comune che hanno prima partecipato ad un laboratorio e poi redatto, tutti assieme, un regolamento per definire delle buone pratiche da applicare alla vita di tutti i giorni e infine hanno anche loro dato il loro contributo ripulendo l'area attorno alla palestra e lungo gli argini del rio del ponte".

“La mattinata -raccontano- si è conclusa presso la Palestra comunale dove tutto è stato allietato, per giovani e meno giovani, da un conviviale aperitivo e scambio di opinioni sulla necessità di mantenere il nostro territorio e l’ambiente in cui viviamo ecologicamente pulito per preservarlo anche per le generazioni che verranno dopo di noi e alle quali abbiamo il dovere di consegnare un futuro non inquinato dalla nostra incuria”.

Il sindaco e l'assessore ringraziano: Croce Rossa di Premosello, Pro Loco, Scuola Materna Rossi, Associazione Pescatori Wild River, ANPI, Protezione Civile, Gruppo Muratori San Giulio, Gruppo Alpini, Consorzio Alpe Lut, tutti i volontari e i partecipanti “con i quali si è ragionato sulla necessità di ripetere questa magnifica esperienza non solo di carattere ambientale ma anche umana di consolidamento delle relazioni interpersonali e di insegnamento alle nuove piccole generazioni”.



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore