/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 29 giugno 2022, 19:30

Due tentati omicidi in meno di 24 ore: arrestato 18enne a Novara

Due tentati omicidi in meno di 24 ore: arrestato 18enne a Novara

Ventiquattr’ore vissute pericolosamente, che alla fine lo hanno portato in carcere. Protagonista della vicenda, un diciottenne di origine tunisina, regolare sul territorio nazionale, incensurato ma già noto alle forze di polizia. La vicenda, molto complessa, è cominciata all’alba del 22 giugno scorso, nei pressi della stazione ferroviaria di Novara.

Due ragazzi pakistani, di passaggio a Novara (erano in zona stazione attendendo la partenza del primo treno per Biella) incrociavano un gruppetto di tre nordafricani. Secondo quanto è stato accertato dalle indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Novara con il supporto delle Volanti, tra i due gruppi si sarebbe acceso un diverbio dovuto alla richiesta di denaro da parte dei nordafricani, che di fronte al diniego dell’altro gruppo, decidevano di passare ai fatti, colpendo con diversi colpi di coltello uno dei due pakistani, sottraendo uno zainetto ed una catenina, e dileguandosi.

Il ragazzo pakistano ferito si trascinava verso il centro città, ma, ormai privo di forze, si accasciava a terra nella piazza antistante la stazione, dove veniva soccorso dal 118. Poche ore dopo, intorno a mezzogiorno, in Questura arrivava la segnalazione di un tentativo di furto in un appartamento del quartiere popolare di S.Agabio.

Apparentemente nessun collegamento sembrava possibile con l’episodio della notte, senonchè, in serata, intorno alle 20, nella stessa zona, veniva segnalato un altro accoltellamento. La vittima è stata ritrovata dagli operatori della Polizia privo di sensi e con una profonda ferita alla tempia. Grazie alle testimonianze di alcuni passanti, veniva individuato il probabile autore dell’aggressione, che si era allontanato nascondendosi in un appartamento della zona, e che veniva ritrovato sporco di sangue e con evidenti segni di colluttazione.

Il giovane assomigliava fortemente al protagonista, ripreso dalle telecamere, del ferimento avvenuto durante la notte, e del quale gli altri due episodi erano evidentemente uno sviluppo. Un'ipotesi supportata da un'attenta ricostruzione dei fatti da parte della Polizia di Stato, che ha portato la Procura della Repubblica a chiedere la convalida dell'arresto. Il 18enne veniva quindi condotto in carcere. Dovrà rispondere di duplice tentato omicidio, rapina aggravata e furto con strappo.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore