/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 16 gennaio 2023, 10:00

È ripartita con successo la stagione del Cineforum domese

Il primo appuntamento ha fatto registrare una buona affluenza: quasi 200 i tesserati. Dopo due anni e mezzo di stop i numeri sono a livello pre covid

È ripartita con successo la stagione del Cineforum domese

È ripresa con successo, il 12 gennaio, dopo due anni e mezzo di sosta forzata causa covid, la stagione del Cineforum a Domodossola.

Il primo appuntamento ha fatto registrare una buona affluenza: quasi 200 i tesserati. Soddisfatto il presidente dell'associazione Cineforum Mauro Magrì, Alessandro Magrì, che ha fortemente voluto questa ripresa e che per la sua realizzazione ha affidato tutti i costi di organizzazione e gestione economica della stagione al Cinema Corso.

In pratica l’Associazione si è occupata della scelta dei film, della preparazione delle schede, della gestione delle comunicazioni con i soci e con la stampa, della presentazione delle serate. Il Cinema Corso si occupa della gestione economica, emettendo i biglietti in qualità di esercente e raccogliendo quindi direttamente gli introiti che ne derivano, addossandosi, di contro, tutti i costi di organizzazione e gestione.

“Siamo molto soddisfatti avevamo il timore che dopo quasi tre anni anni ci fosse meno affezione a questo appuntamento – dice Magrì - e invece abbiamo ritrovato diversi vecchi abbonati e visto anche persone nuove. Il film è piaciuto. Si tratta di un esperimento,  sperando il prossimo anno di riuscire a riprendere con l'organizzazione consueta. Quest'anno il rischio era troppo grande”.

La serata inaugurale ha visto la proiezione del film drammatico 'Ariaferma' di Leonardo Di Costanzo, interpretato da Toni Servillo e Silvio Orlando e introdotto al pubblico in sala dal professor Renato Venturiello.

La tessera FIC emessa dall’ Associazione costa 60 euro: dà diritto ad un biglietto d’ingresso gratuito per ogni serata: questa formalità dello "sbigliettamento" si rende necessaria in quanto è il Cinema Corso a emettere i biglietti d’ingresso. Novità di questa nuova formula è la possibilità di acquistare il biglietto per una singola serata al costo di 8 euro. Il calendario -  ridotto rispetto al passato -  prevede 12 serate, il giovedì alle 20.45 e si chiuderà il 30 marzo 2023.

In molti hanno salutato con grande favore dopo lo stop della pandemia la ripresa di un appuntamento culturale che fa parte della tradizione domese in un cinema storico come il Cinema Corso, attivo dal lontano 1929, da tre generazioni: il nonno, il padre e ora Franco Antonioli.

“Un cinema storico e allo stesso tempo all'avanguardia – dice il gestore Antonioli – ; il Cinema Corso oggi vanta un proiettore ultra HD 4K ad altissima definizione digitale che permette una visione perfetta delle proiezioni”.

Prossimo appuntamento del Cineforum sarà giovedì 19 gennaio alle 20.45 con 'Belfast' di Kenneth Branagh.


Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore