Territorio - 12 ottobre 2023, 08:09

Il centenario del metallo duro: celebrazione di un'innovazione rivoluzionaria

Visita alla Miniera della Guia di Macugnaga

Il centenario del metallo duro: celebrazione di un'innovazione rivoluzionaria

Sono passati 100 anni da quel lontano 31 Marzo 1923 in cui il chimico tedesco Karl Schröter depositò il suo brevetto per un'innovativa lega di tungsteno e cobalto, che presentava una durezza superiore a quella degli acciai e una resistenza meccanica superiore a quella delle ceramiche. Questo materiale fu introdotto per la prima volta, come utensile da taglio, dalla Krupp (industria siderurgica tedesca) con il nome registrato ”Widia” ("wie Diamant" tradotto "come diamante", in riferimento proprio alla sua durezza), negli anni successivi più comunemente chiamato Metallo Duro.

100 anni dopo i più grandi metallurgi europei uniti a tutti i principali operatori mondiali del settore si riuniranno il 12 e il 13 Ottobre per celebrare questo importante anniversario in una cornice d'eccezione: il Lago Maggiore. Due giorni di eventi, visite guidate, seminari, dibattiti e incontri, organizzati con orgoglio dall'unica azienda italiana operante in questo settore altamente di nicchia: l'Omcd Group.

La multinazionale di origine anzolese accoglierà oltre un centinaio di addetti del settore provenienti da tutto il mondo e li guiderà alla scoperta del nostro territorio. In particolare, è prevista una visita presso la Miniera della Guia di Macugnaga (fraz. Borca) dove, oltre ai già noti ritrovamenti di oro, sono state rinvenute tracce di Schelitee, un minerale da cui ha origine il tungsteno, che è proprio uno dei materiali costituenti il Metallo Duro.

"E' un grande orgoglio per noi essere i promotori di un simile evento - commentano gli organizzatori da Omcd Group -. Saremo il fulcro intorno a cui ruoteranno i principali operatori mondiali del nostro settore. Abbiamo invitato i più grandi esperti di metallurgia europei a tenere delle presentazioni durante le giornate di conferenza. Averli ospiti in Italia, essendo noi l'unica azienda sul suolo nazionale a produrre questo materiale, è davvero un grande privilegio. Inoltre avremo l'occasione di promuovere il nostro bellissimo territorio, a cui siamo molto legati."

Considerata la location particolarmente attrattiva, infatti, diversi partecipanti, specialmente quelli oltreoceano, ne approfitteranno per prolungare il soggiorno insieme alle proprie famiglie e scoprire la nostra provincia in tutta la sua bellezza.

comunicato stampa

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU