/ Cultura

Cultura | 02 febbraio 2024, 19:30

Domodossola rinnova la collaborazione con il Museo Bagatti Valsecchi

Anche per il 2024 sarà allestita a Palazzo San Francesco un’importante mostra

Domodossola rinnova la collaborazione con il Museo Bagatti Valsecchi

Visto l’enorme successo riscosso nel 2023 dalla mostra “Il Gran Teatro della Luce. Tra Tiziano e Renoir”, che ha superato i 10mila visitatori, l’amministrazione comunale di Domodossola ha deciso di rinnovare la propria collaborazione con il Museo Bagatti Valsecchi di Milano per dare vita ad una nuova importante esposizione a Palazzo San Francesco.

Ancora una volta la cura della mostra sarà affidata ad Antonio D’Amico, già direttore dei Musei Civici “G. G. Galletti” di Domodossola e attualmente direttore del Museo Bagatti Valsecchi, che sarà affiancato da Federico Troletti, curatore dei Musei Civici domesi, un tandem di esperti che già nelle precedenti grandi mostre domesi ha portato a ottimi risultati. L’allestimento della mostra è previsto per il mese di luglio 2024 e dovrebbe rimanere aperta fino a gennaio 2025.

Ancora il massimo riserbo, invece, sul tema della prossima esposizione di Palazzo San Francesco: dopo aver ospitato opere di Tiziano, Renoir, De Chirico, Picasso, Sironi – solo per citarne alcuni – si attende l’arrivo a Domodossola di altri grandi maestri della storia dell’arte.

Letizia Bonardi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore