/ Economia

Economia | 01 marzo 2024, 07:50

Cna e il delicato rapporto tra imprenditori piemontesi e UE: "Fiducia va di pari passo con le perplessità"

Pubblicati i risultati di un'indagine sul rapporto tra gli imprenditori piemontesi e l'Unione Europea, al quale hanno partecipato oltre 1600 aziende

Cna e il delicato rapporto tra imprenditori piemontesi e UE: "Fiducia va di pari passo con le perplessità"

La Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) ha pubblicato i risultati di un'indagine sul rapporto tra gli imprenditori piemontesi e l'Unione Europea, che mette in luce un quadro di fiducia, accompagnato da aree di perplessità.

Con la partecipazione di oltre 1.600 imprese, l'analisi offre una visione ampia e rappresentativa del panorama imprenditoriale regionale, evidenziando che il 46,2% degli intervistati si fida dell'UE, mentre il 44% manifesta dubbi o posizioni critiche. Gli indecisi ammontano al 9,8%.

Il Segretario Regionale di CNA Piemonte, Delio Zanzottera, sottolinea l'importanza di una maggiore collaborazione europea in ambito energetico: "L'indagine mette in evidenza una fiducia cauta degli imprenditori piemontesi verso l'UE, sottolineando la necessità di politiche europee più incisive, in particolare nel settore energetico. Un'Europa più unita e determinata nell'affrontare la transizione energetica è fondamentale per garantire competitività e sostenibilità alle nostre imprese".

Il Presidente Regionale di CNA Piemonte, Giovanni Genovesio, ha focalizzato l'attenzione sulla politica estera: "I dati mostrano un chiaro interesse verso un rafforzamento della politica estera comune europea. Questo è un segnale importante che riflette la consapevolezza del tessuto imprenditoriale sulla necessità di un'Europa più coesa e influente sul piano internazionale, capace di tutelare gli interessi economici e commerciali delle nostre imprese".

L'indagine evidenzia una stabilità della fiducia nel tempo rispetto a precedenti rilevazioni e mostra come questa tenda ad aumentare nelle imprese di maggiori dimensioni e in quelle situate nel Mezzogiorno d'Italia, indicando una diversità di percezioni legate sia alla dimensione aziendale che alla posizione geografica.

Attraverso questi risultati, CNA Piemonte vuole stimolare una riflessione sull'importanza di un impegno rinnovato e concreto verso l'Unione Europea, in grado di sviluppare politiche più vicine alle esigenze delle imprese e di rispondere efficacemente alle loro aspettative.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore