Territorio - 29 marzo 2021, 19:10

Una nuova rete radio digitale all'avanguardia per il soccorso alpino del Vco

Grazie al contributo di Fondazione Comunitaria saranno sostituiti i 4 ponti radio che coprono il territorio provinciale. La provincia del VCO sarà la prima in Piemonte a dotarsi di questa tecnologia

Una nuova rete radio digitale all'avanguardia per il soccorso alpino del Vco

Nell’ambito del progetto Sicuri in Montagna in cui la Fondazione Comunitaria VCO è partner principale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, è stato raggiunto un importante accordo di finanziamento per un progetto di aggiornamento tecnologico della rete radio provinciale ad uso soccorso Alpino.

Il determinante contributo della Fondazione Comunitaria del VCO, senza la quale non sarebbe stato possibile aggiornare le infrastrutture, ci permetterà di sostituire i 4 ponti radio che coprono l’intero territorio provinciale e che sono attualmente analogici, con nuovi ponti digitali, che permetteranno l’utilizzo di radio tecnologicamente avanzate. Con questi nuovi apparati si avrà sempre, ad esempio, l’esatta posizione del soccorritore che utilizza una radio dotata anche di ricevitore satellitare” spiega Matteo Gasparini Delegato X° Delegazione Valdossola SASP.

Il progetto -prosegue- dal costo preventivato di 51.000€ (di cui 40.000€ finanziati dalla Fondazione Comunitaria del VCO) consentirà inoltre di integrare nei quatto ponti, anche il Canale E (canale di Emergenza) che consentirà a chiunque (previa registrazione) di poter accedere ad un canale di libero accesso per le richieste di soccorso (canale già in uso in Valle d’Aosta, Francia e Vallese).

(Qui i dettagli del canale E: https://www.regione.vda.it/protezione_civile/Rete_radio/Canale_E/default_i.asp).

La provincia del VCO -sottolinea Gasparini- sarà la prima in Piemonte a dotarsi di tale tecnologia, che anticipa un progetto di più ampia scala per la sostituzione dei ponti da analogici a digitali con l’integrazione del canale E su tutto il territorio regionale, creando una rete radio che comprenderà anche i rifugi CAI e consentirà una rete radio capillare, sinonimo di sicurezza per tutti gli utenti della montagna. Con questo finanziamento, riusciremo inoltre a dotare le 11 stazioni territoriali, di un primo Kit di radio a disposizione dei volontari".

"La Fondazione Comunitaria del Vco -dichiara il presidente Maurizio De Paoli- è stata ben felice di poter aderire alla richiesta della Delegazione Val d'Ossola del Soccorso Alpino, consapevole del ruolo prezioso e insostituibile di questi straordinari volontari sempre pronti a intervenire in aiuto di chi si trovi in difficoltà sulle nostre montagne".





Ti potrebbero interessare anche:

SU