Scuola e formazione - 08 settembre 2021, 19:26

Inaugurate tre nuove aule prefabbricate al Liceo Spezia FOTO E VIDEO

“E' la risposta a un'esigenza: quest'anno ci siamo trovati con 39 classi. L'alternativa poteva essere di non accettare alcune prime o dover trovare una sede esterna''

Inaugurate tre nuove aule prefabbricate al Liceo Spezia FOTO E VIDEO

Presentate oggi al Liceo Spezia le tre aule prefabbricate dotate, come ha spiegato il consigliere delegato dell'edilizia della Provincia Giandomenico Albertella, di tutti i requisiti igienico, sanitari e di sicurezza sia per gli impianti che per i rapporti aereo illuminanti richiesti dalla legge per svolgere attività didattiche.

Una soluzione temporanea ritenuta idonea anche dal dirigente scolastico, Pier Antonio Ragozza, per soddisfare l'aumento di iscrizioni alla scuola.

Le aule, che possono ospitare 25 studenti ciascuna, sono sistemate nell'area esterna del liceo di Domodossola e sono state aperte in anteprima per una visita ai giornalisti, alla presenza del dirigente scolastico Ragozza e dei rappresentanti della Provincia.

“E' una risposta a un'esigenza che si è manifestata perchè quest'anno ci siamo trovati con trentanove classi - ha spiegato il dirigente Pier Antonio Ragozza - . L'alternativa poteva essere non accettare alcune prime o trovare una sede esterna, scelta che comportava disagi. E' stata trovata questa soluzione per un paio d'anni, nel frattempo la Provincia eseguirà alcuni interventi nell'area del Marconi-Galletti-Einaudi per riportarlo da tre sedi ad una, liberando delle aule qui”. 

“Quando si è parlato di questa soluzione ho avuto qualche perplessità, tanto che ho chiesto di vedere cosa veniva proposto. Informandomi da dirigenti di realtà dove queste aule ci sono già, mi sono convinto che era l'unica soluzione” ha proseguito il dirigente scolastico domese. 

“A febbraio – ha detto il consigliere delegato provinciale Giandomenico Albertella - ci è stato posto questo problema. La scelta era accettare le iscrizioni oppure no:  iscrizioni che sono una crescita per il territorio. Con la visita di oggi vogliamo dare una risposta a chi nelle settimane scorse ha cercato di comunicare in maniera sbagliata il concetto di container. Vogliamo mostrare che si tratta di aule prefabbricate. A noi sta a cuore la qualità della vita e della didattica. Queste sono strutture dal punto di vista della sicurezza, che hanno all'interno un sistema di controllo con un rilevatore di fumo, hanno l'allarme, sono dotate di tutti i requisiti per la sicurezza e igienico sanitari fondamentali per svolgere la didattica. Ci sono climatizzatori e il sistema di riscaldamento in inverno, ma anche condizionatori in estate. Le famiglie possono stare tranquille. Una realtà provvisoria per due anni scolastici. La Provincia ha programmato un intervento di ampliamento dell'Istituto Marconi Galletti di 20 aule, che permetterà di liberare aule al liceo. Abbiamo chiesto sul Recovery fund un finanziamento di 5 milioni di euro”.

 

 

 

Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

SU