Turismo - 16 settembre 2021, 16:09

Regio Insubrica, la presidenza passa dalla Regione Piemonte al Canton Ticino

Marnati: "Dobbiamo prepararci, ora che l’emergenza sanitaria sta allentando le maglie, ad accogliere nuovi turisti con un turismo di qualità che punti sulla sostenibilità ambientale"

Regio Insubrica, la presidenza passa dalla Regione Piemonte al Canton Ticino

Questa mattina al Palacinema di Locarno si è svolta l’Assemblea generale della Regio Insubrica, la Comunità di lavoro nata per promuovere la cooperazione nell’area italo-svizzera dei laghi prealpini, che riunisce il Canton Ticino, le Regioni Piemonte e Lombardia, le Province del VCO, di Novara, di Como, di Lecco e di Varese.

La seduta ha sancito il passaggio della Presidenza dalla Regione Piemonte al Canton Ticino.

“Dobbiamo prepararci, ora che l’emergenza sanitaria sta allentando le maglie, ad accogliere nuovi turisti con un turismo di qualità che punti sulla sostenibilità ambientale – ha detto Matteo Marnati, assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, presidente uscente della Regio -  Dobbiamo investire su questo capitolo, ad esempio sulla mobilità nautica lacustre con nuove imbarcazioni elettriche o a idrogeno. Stiamo preparando gli Stati Generali del Turismo, che vedranno una serie di eventi in Canton Ticino, Lombardia e Piemonte con la chiusura a Novara, per far conoscere i nostri territori anche in Europa e moltiplicare questo tipo di eventi di qualità serve per creare un marketing territoriale. Siamo molto attrattivi, la regione dei laghi può offrire molte opportunità sia sotto il profilo ambientale che culturale e turistico”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU