Cronaca - 22 settembre 2021, 18:06

Insulta e minaccia un ausiliario della sosta, denunciato uno straniero 23enne

I Carabinieri hanno anche denunciato un suo amico domese di 24 anni per favoreggiamento

Insulta e minaccia un ausiliario della sosta, denunciato uno straniero 23enne

I Militari della Stazione Carabinieri di Crodo hanno denunciato un cittadino straniero, S.A. di anni 23 ed un domese, B.L. di anni 24, perché ritenuti il primo responsabile di minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale, il secondo di favoreggiamento e false dichiarazioni alla Polizia Giudiziaria, in danno di un ausiliario della sosta del Comune di Domodossola, mentre era nell’esercizio delle sue funzioni.

Nel tardo pomeriggio del 10 agosto S.A., infastidito dalla contravvenzione appena ricevuta per non aver ottemperato al pagamento della sosta, ha inveito contro il pubblico ufficiale, insultandolo e minacciandolo di procurargli un danno personale, nel caso non avesse provveduto a togliergli la contravvenzione. Dopo qualche minuto di discussione ed insulti, lo straniero si è allontanato a bordo del veicolo multato.

A seguito della denuncia – querela sporta dalla parte offesa, i Carabinieri di Crodo, dopo accurata indagine, sono risaliti al conducente dell’autovettura, che è risultata noleggiata in una concessionaria calabrese. Ascoltato in merito ai fatti accaduti, ha negato quanto denunciato dall’ausiliario, affermando di non averlo né oltraggiato, né minacciato.

Successivamente sono state ascoltate altre persone presenti ai fatti, tra cui il B.L. che si è rivelato essere un amico dell’aggressore e come tale ha fornito informazioni fasulle e difformi da quelle pronunciate dagli altri testimoni sentiti in merito all’accaduto, cercando così di sviare le indagini. A conclusione delle verifiche, S.A. è stato denunciato per minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale, mentre B.L. è stato denunciato per favoreggiamento personale.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU