Territorio - 25 settembre 2021, 16:00

Illuminata la croce del Pizzo Ragno

L'iniziativa è stata promossa dalla banda e dagli alpini di Druogno

Illuminata la croce del Pizzo Ragno

Il Pizzo Ragno “brilla” alla sera. Sta suscitando curiosità la “strana” luce che illumina sul fare della sera la vetta del Pizzo Ragno. Questa cima vigezzina, una delle più note della Valle dei Pittori, domina dall’alto, col suo aspetto severo di roccia, tutta la vallata. E da Re fino a Druogno, alla sera in tanti si soffermano ora a guardare questa cima che insolitamente brilla al buio.

Di cosa si tratta è presto detto. Sulla croce di vetta, eretta nel 1971, è stato posizionato alcuni giorni fa un impianto a led. Promotori sono state due associazioni di Druogno: la banda e gli alpini. Per ora si tratta di un esperimento con la croce che rimane illuminata tutti i giorni per un’ora, alla sera. E’ tuttavia volontà dei promotori, di concerto con il Comune, arrivare in futuro a mantenerla accesa più a lungo, durante la notte.

L’impianto è alimentato da una batteria che si ricarica con l’energia solare. L’idea di illuminare la croce del Pizzo Ragno (alto 2.289 metri) è venuta agli alpini e ai musicisti della banda di Druogno, per festeggiare il cinquantesimo della posa della croce stessa.  La luce sul Pizzo Ragno, da qualche sera grazie appunto all’impianto di illuminazione, è visibile anche a distanze ragguardevoli, fino addirittura a Crevoladossola.

Marco De Ambrosis

Ti potrebbero interessare anche:

SU