Villadossola - 10 dicembre 2021, 18:30

''La nostra amministrazione ha investito molto sulla città''

Intervista a sindaco e vicesindaco su lavori, assetto idrogeologico, personale, centro culturale, strada di valle Antrona, rapporti con la minoranza

''La nostra amministrazione ha investito molto sulla città''

Sono passati oltre tre anni dal voto a Villadossola, l’attuale amministrazione comunale ‘scadrà’ tra un anno e mezzo circa. Doveroso un bilancio di cosa è stato fatto e di cosa invece manca da fare. Ne parliamo con il sindaco Bruno Toscani e il suo vice, Maurizio Romeggio.

Al vostro insediamento si parlava di problemi di bilancio..….

‘‘In realtà per gli investimenti i soldi c’erano  - dice il sindaco Bruno Toscani -. C’era un po’ di avanzo, poi abbiamo trovato finanziamenti esterni e rinegoziato i mutui, cosa questa che ci ha dato ossigeno. Abbiamo anche  recuperato parte dei soldi dei frontalieri che in passato non erano stati chiesti, circa 800 mila euro. Inoltre abbiamo recuperato parte della tassa rifiuti non pagata. Vero che il bilancio è in sofferenza ma è sempre stato così’’.

‘’Dal nostro arrivo  - aggiunge invece il vicesindaco Maurizio Romeggio abbiamo fatto e appaltato lavori per 2 milioni 800 mila euro, più altri 300 mila euro di  manutenzioni e poi 4 milioni per l’illuminazione pubblica, opera che dovrebbe partire in primavera''

Il numero di dipendenti è sufficiente o carente?

‘’Crediamo che l’organico sia sufficiente – spiega il sindaco - . Semmai il nodo, in generale, è su com’è impostata la pubblica amministrazione: se hai persone preparate e che si impegnano non le puoi premiare’’.

Resta il nodo polizia municipale, poco presente sul territorio…

‘’Siamo passati da 7 a 3 vigili – rammenta Toscani - . Avevamo assunto una persona ma siccome aveva particolari qualità è stata dirottata in ufficio. Era arrivato un altro vigile che dopo 5 mesi ha lasciato per andare a Domodossola. Si vedono poco in giro ma credo non siano capaci di valorizzarsi. La polizia municipale dice che i risultati operativi sono uguali al periodo pre-covid, addirittura che sono migliorati. Ora l’amministrazione ha fatto decadere la convenzione con Masera, Druogno e Montecrestese, che prevedeva uno scambio di personale sul territorio: ora i nostri vigili sarannp impegnati solo a Villadossola’’.

La Fabbrica è una realtà, ma i costi pesano…

‘’La Fabbrica è importantissima per Villa - dice Toscani -  : cosa sarebbe Villa senza questa struttura? E' un richiamo per la città. Sappiamo che i costi di gestione della struttura pesano, ma la stagione teatrale è sempre positiva. C’è un confronto con la Regione sulle convenzioni per migliorare i contributi e averne in modo  più continuativo’’

Sotto l’aspetto idrogeologico Villa ha guai da risolvere?

‘’Abbiamo problemi alla soglia sotto il ponte dell’Ovesca – dice l'assessore Romeggio -  ma il lavoro è già stato appaltato con i soldi dell’Unione montana. Interverremo alla sottomurata davanti Formont e sono previsti un intervento sul canale scolmatore e uno sull’argine destro dell’Ovesca dopo la galleria alle spalle del Cai’’.

Mai pensato di intervenire sull’imbuto della strada della valle Antrona?

‘’Abbiamo fatto un incontro con sindaci della valle e la richiesta di finanziamenti col Pnrr è stata girata alla Provincia – afferma Romeggio - . Si potrebbero allargare alcuni tratti di strada. Le soluzioni previste in passato sono progetti oggi irrealizzabii. Sul Pnrr abbiamo chiesto 600 mila per l’area di Varcignoli, 3 milioni per l’area Ceretti, 1 milione per la passerella del Maglietto e interventi  sul parcheggio del Boschetto e sull’acquedotto di Valle. La condotta che scende è malconcia. La proposta, oltre a cambiare la condotta, è di realizzare una centralina elettrica che avrebbe anche una resa per il bilancio comunale.  Un discorso aperto con Acque Novara VCO’’.

La minoranza vi ha creato pochi problemi ……

‘’Siamo a disposizione per discutere su tutto – dice il sindaco Toscani -.  Ma in effetti cosa potrebbe dire o consigliare il gruppo Viviamo Villa? Nulla, perché potrebbe ritorcersi contro: hanno fatto una campagna elettorale dicendo che sino al 2030 non si sarebbe potuto fare nulla. Invece abbiamo speso molto in lavori e in manutenzione. Abbiamo apprezzato invece la proposta di Romina Mandica con l’interpellanza sul servizio di mensa per i bambini per l’uso di materiale riciclabile: una proposta sensata che quindi abbiamo adottato’’.

 

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

SU