Calcio - 20 dicembre 2021, 18:00

La Virtus Villa non approfitta del ko di Momo e Cannobiese

Solo un pari per l'undici di Massoni; tre punti per Crevolese, Ornavassese e Varzese; il Fomarco raggiunto all'89' su rigore a Novara

Nelle foto: alcune azioni di Varzese-Pro Ghemme

Nelle foto: alcune azioni di Varzese-Pro Ghemme

E’ la cosiddetta zona Cesarini a caratterizzare i risultati di alcune squadre ossolane. Il Fomarco (2-2) a San Martino) subisce il pari su rigore all’89. Il Villa (2-2 a Oleggio) si vede raggiungere all’85’ dai padroni di casa. La Crevolese (3-2 a Cannobio) sigla il gol vittoria all’85’.

Questo racconta la 14a giornata di Prima Categoria. Tre punti per Varzese, Crevolese e Ornavassese; uno per Villa e Fomarco.

Storce il naso la Virtus che esce dal terreno dell’ultima in classifica, l’Oleggio Castello, con un solo punto. Non bastano i gol di Ferrari e Cotroneo, anche perché Martinella sciupa un rigore che avrebbe dato la vittoria alla truppa di Massoni. E così i virtussini non sfruttano le sconfitte di Momo e Cannobiese, alle quali rosicchiano solo un punto.

Colpo grosso per la Crevolese. La tripletta di Palfini permette di espugnare il terreno della Cannobiese, una delle leader del girone. E’ una Crevolese diversa  da quella che aveva impattato col Comignago quella che va a vincere sul lago. Palfini ne fa tre, col gol vittoria siglato all’85’.

Salina invece porta un po’ di sereno in casa dell’Ornavassese che in queste ultime partite sta risalendo la china. L’ 1 a 0 permette ai neri di espugnare il campo dell’Agrano, riportando la squadra più verso la metà classifica.

Pari amaro per il Fomarco. La Sanmartinese fa 2 a 2  su rigore all’89, dopo che il solito Schirru aveva firmato la doppietta per i bianco verdi che comunque chiudono l’anno in una discreta posizione di classifica.

Vince la Varzese. Sul terreno di Cosasca i granata hanno la meglio su una tosta Pro Ghemme. Ma sono i granata a complicarsi la vita. Subito in vantaggio con Daoro la squadra di Lipari ad inizio ripresa commette un brutto errore nella sua area regalando la palla  agli ospiti che usufruiscono nell’occasione di un rigore che Perrucca trasforma. Poi risolve tutto Ciocca con un bel tiro da fuori che si infila a fil di palo un po’ con la complicità del portiere ospite.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

SU