Eventi e Tempo libero - 02 luglio 2022, 16:20

Musica in Quota prosegue a Piancavallone

Domenica 3 luglio il Trio Lampetròn sarà protagonista del secondo appuntamento in quota nel territorio del Parco Nazionale della Val Grande

Musica in Quota prosegue a Piancavallone

Dopo il taglio del nastro al tramonto a Pian d'Arla, Musica in Quota rimane nel territorio incontaminato della Val Grande per la sua seconda tappa. Il Festival, che prosegue fino all'11 settembre, porta così i musicisti del Trio Lampetròn in uno degli angoli più affascinanti dell'area protetta piemontese. 

L’escursione per raggiungere i 1.528 metri di altitudine del Piancavallone inizia dal parcheggio in località Cappella Fina, sopra Miazzina. Classico accesso verbanese per addentrarsi in Val Grande, l’itinerario segue il sentiero comodo e panoramico che conduce al Rifugio Piancavallone del CAI. Lungo tutto il percorso la spettacolare vista sul Lago Maggiore, sulla Pianura Padana e su montagne come le Grigne e il Monte Generoso accompagnerà gli escursionisti. Arrivati su una dorsale, spartiacque tra la valle Intrasca e la val Pogallo, un’ultima salita conduce ai ruderi del vecchio albergo. Il sentiero prosegue prima in piano e poi in leggera discesa per raggiungere il Rifugio Piancavallone, passando dalla caratteristica cappelletta, nei pressi della quale si terrà il concerto. 

DATI TECNICIRitrovo: ore 9.00 Cappella Fina (Miazzina). Itinerario: Cappella Fina – Piancavallone – Rifugio Piancavallone CAI. Dislivello: 500 m circa (difficoltà: E). Tempo di percorrenza: 2h. Guida: Stefania Vaudo 339 7606822 – Guide Ufficiali Parco Val Grande – Cooperativa Valgrande. Pranzo al sacco. In alternativa possibilità di ristoro presso il Rifugio Piancavallone del CAI. Per prenotazioni (fortemente consigliate) 334 9894081 oppure 0323 407482, e-mail rif.piancavallone@gmail.com

In località Cappella Fina, località di partenza dell'escursione, la guida Stefania Vaudo spiegherà il percorso da seguire e fornirà tutte le informazioni necessarie e le cautele per affrontare correttamente l’escursione in autonomia. La guida sarà presente anche durante il concerto e illustrerà le peculiarità storiche e ambientali del secondo palcoscenico naturale della sedicesima edizione di Musica in Quota. 

Ad esibirsi alle ore 11.30 sarà il Trio Lampetròn, composto da Daniele Bicego alla müsa, Matteo Burrone, fisarmonica e voce e Stefano Faravelli al piffero. 

Lampetròn (lampi e tuoni) è un trio di musica tradizionale dell’area appenninica compresa tra le province di Alessandria, Genova, Pavia, Piacenza. Si tratta di una delle più arcaiche, importanti e meglio conservate musiche di tradizione orale in Italia, che ha conservato nel tempo stile e ricco repertorio, riuscendo nel contempo a rimanere vivace e attuale. Il Trio Lampetròn è attivo dal 2000 e ha partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero. Nel 2014 è uscito il loro primo lavoro discografico dal titolo “Capitolo I...Per Caso”. Nel 2017 comincia la collaborazione con il cantante e cabarettista Flavio Oreglio, con il quale i tre musicisti si esibiscono in teatri e festival di tutta Italia. 

L'evento del 3 luglio al Piancavallone è realizzato in collaborazione con il Progetto Co.Lo.N.I.A.: nella serata di sabato 2 luglio presso il Rifugio Piancavallone verrà illustrato il progetto “Co.Lo.N.I.A. Collaborazione locale per nuove iniziative associative all’alpe Pian di Boit”. 

In caso di maltempo escursione e concerto saranno annullati. 

L'Associazione Musica in Quota cura da sempre l’organizzazione del festival. A sostenere Musica in Quota sono numerosi partner e sponsor, ma anche gli spettatori, che associandosi al costo di 10€ (25€ con l'omaggio di un gadget Montura), contribuiscono ogni anno a sostenere le attività culturali dell’Associazione. 



c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

SU