Confine - 10 agosto 2022, 16:00

Locarno ospita il 24° Festival Internazionale di teatro di figura

Appuntamento dal 12 agosto all'11 settembre con burattini, marionette e ombre de ''Il castello incantato''

Foto di Alessio Pizzicannella

Foto di Alessio Pizzicannella

Burattini, marionette e ombre tornano a viaggiare fra lago e monti del Locarnese per la ventiquattresima edizione del festival internazionale di teatro di figura Il castello incantato, organizzato dal Teatro dei Fauni con la direzione artistica di Santuzza Oberholzer.

L’apertura si terrà venerdì 12 agosto ore 21.00 a Gerra Gambarogno con lo spettacolo di narrazione canti e ombre Aiko e l’orso della luna bianca, dove la giovane Aiko affronta un lungo viaggio per procurarsi un lucente pelo dell’Orso della Luna Bianca, che potrà guarire suo marito con la compagnia Le strologhe.

In circa un mese in 10 luoghi suggestivi, verranno presentati 13 spettacoli internazionali ad entrata libera provenienti oltre che dalla Svizzera anche da Italia, Spagna, Rep. Ceca, Bulgaria, Venezuela, per far sognare il pubblico di ogni età. Vi saranno fiabe classiche con eventi magici e personaggi archetipi, che parlano dell’animo umano. Si potranno vedere anche spettacoli di circo di marionette e molte produzioni per divertire anche i più piccoli. In programma anche tre spettacoli con teatro d’ombre avvolti nel mistero e sei produzioni allestite da artiste donne. Per il pubblico non italofono sono consigliati quattro spettacoli senza parole.

In caso di pioggia ci sarà sempre una sala nelle vicinanze.

Tutti gli eventi sono ad entrata gratuita grazie alla collaborazione dei Comuni ospitanti, delle Associazioni locali, di Fondazioni per la cultura, della Divisione della cultura del Canton Ticino, di Migros Ticino Percento culturale e Göhner Stiftung.

Riprendono i Laboratori gratuiti di costruzione di burattini “al volo” nelle piazze prima degli spettacoli (20.8 Frasco dalle ore 16.30, 21.8 Contone dalle ore 20.00) e un Laboratorio di costruzione di marionette di legno per adulti e ragazzi dagli 8 anni (Animatore: Teodor Borisov, dal 22 al 26 agosto ore 9.00 -12.00 per partecipanti dagli 8 anni e adulti), presso Atelier Teatro dei Fauni, via alla Morettina 2 Locarno. Iscrizione entro il 16 agosto, a pagamento.

Per il secondo appuntamento, come di consueto il festival prenderà la funivia per salire a Cardada (dalle 17.15 corse a ½ prezzo e discesa dopo lo spettacolo). Il 13 agosto salirà in vetta Pirù, Demoni e denari della Compagnia Walter Broggini, in cui l’antieroe Pirù scende agli Inferi per liberare nel suo modo scanzonato la bella contessa Euridice, spedita laggiù dal perfido Conte Orfeo.

Seconda settimana

Si torna sul lago al Lungolago Burbaglio di Muralto il 18 agosto con la compagnia ceca Karromato, che propone Antico circo de madera, ispirato alla vita del circo, ambientato in un teatrino del ‘700, senza parole.

Un grande classico allieterà il 20 agosto (in pomeridiana ore 17.30) a Frasco in Val Verzasca, Il gatto con gli stivali de I pupi di Stac, in cui un gatto davvero speciale rende ricco e felice il suo padrone. Gli spettacoli del 20 e 21 agosto sono preceduti dal laboratorio di costruzione di burattini al “volo”, attività molto apprezzata dal pubblico dei più piccoli ma sospesa nelle scorse edizioni a causa del Covid.

A Contone il 21 agosto impazzano i coloratissimi animali de Le orecchie di zio Coniglio, arrivati direttamente dal Sud America con la compagnia venezuelana Il Bernoccolo.

Terza settimana

Ancora protagonisti gli animali fatti con materiali di riciclo per il Giardino di carta del Teatro dei Faunim a Ronco s/Ascona il 25 agosto.

Due gli appuntamenti al Lungolago Portigon di Minusio: il 26 agosto la casetta di biscotto e i furbi fratellini sono al centro della fiaba dei Grimm Hansel e Gretel di Teatrombria. Il 28 agosto (in pomeridiana ore 17.30) la compagnia Laborincolo presenta Torsolo, in cui 4 amici si mettono alla ricerca di un animale straodinario scappato dallo zoo.

Quarta settimana

Quest’anno si arricchisce anche il cartellone di settembre. Il 2 a Losone sabbia e musica per La coppa dell’amicizia, in cui Lorenzo Manetti crea sulla sabbia di fronte ai nostri occhi immagini straordinarie per illustrare una storia, accompagnata da 4 sassofonisti. Lo spettacolo è preceduto alle ore 20.00 presso l’Hotel San Giorgio di Losone dal battesimo di George, marionetta gigante realizzata in legno dal marionettista bulgaro Teodor Borisov.

Sabato 3 settembre di fronte al Palacinema di Locarno l’attesissimo evento Il paese dei balocchi, un pomeriggio (ore 15.00-19.00), in cui si alternano 3 spettacoli e 25 giochi fatti con materiali di riciclo. Il castello incantato 2022 si conclude l’11 settembre alla scuola di Locarno Monti con la versione integrale della favola di Pinocchio del Cerchio tondo.

Redazione Lugano

Ti potrebbero interessare anche:

SU