Cultura e spettacoli - 12 ottobre 2022, 16:37

Il Coro Polifonico di Varzo festeggia i 50 anni

In programma tre concerti nella chiesa parrocchiale tra ottobre e la primavera

Il Coro Polifonico di Varzo festeggia i 50 anni

Il Coro Polifonico di Varzo, per festeggiare i 50 anni dalla fondazione, ha organizzato una serie di tre concerti, Il primo concerto che si terrà nella Chiesa Parrocchiale di Varzo sabato 22 ottobre, si aprirà con l’esecuzione di un brano all’organo del M° Livio Vanoni, a seguire il Coro Polifonico con alcuni dei più significativi brani del proprio repertorio.

Successivamente, alla formazione corale, si uniranno i musicisti della “Camerata Strumentale S.Quirico” per eseguire la Missa Brevis KV259 di W.A.Mozart

Nella seconda parte del concerto sarà proposta la Misa Criolla e la Navidad Nuestra di A. Ramirez. La parte strumentale sarà affidata al gruppo strumentale argentino “Madre Tierra” con la partecipazione del tenore solista Filippo Pina Castiglioni, mentre il coro sarà supportato dal prezioso contributo di alcuni amici coristi.

Il secondo concerto sarà proposto il 7 gennaio 2023 e sarà dedicato esclusivamente al ricordo dell’indimenticabile fondatrice del coro, la signora Agnese Giacobini Maiocchi, una persona dedita all'arte della musica che merita un ricordo e un approfondimento.

Il concerto si aprirà con l’esecuzione di alcuni brani eseguiti da un soprano solista, seguirà l’esibizione di un coro di voci bianche e a seguire il coro polifonico di Varzo con l’esecuzione di alcuni fra i brani più significativi. La scelta è dettata dall’intento di far conoscere il percorso musicale e artistico della Maestra dagli inizi della sua carriera alla creazione di alcune formazioni corali differenti per età e repertorio, da lei seguite per molti anni nel paese di Varzo.

La seconda parte del concerto sarà affidata a due formazioni create solo per questa occasione: una di stampo classico l’altra in stile più moderno, che vedono l’esibizione di alcuni fra nipoti e pronipoti che nel corso degli anni, hanno messo a frutto il grande dono ricevuto in eredità.

Il coro allestirà sempre nel mese di gennaio, una mostra all’interno della Torre Medievale di Varzo, che ripercorrerà la vita artistica della direttrice Agnese Giacobini Maiocchi. Si realizzerà inoltre una pubblicazione sull’evolversi della musica corale nel territorio di Varzo a partire dagli anni 20 del secolo scorso con lo scopo di conoscere la memoria storica della coralità per divulgarla per farla divenire un patrimonio.

Il terzo concerto sarà previsto per la prossima primavera e riprende in parte la pratica in uso fino a un decennio fa da parte del coro di organizzare rassegne corali con ospiti esterni al territorio della provincia del VCO, con formazioni corali sia polifoniche che di voci bianche di alto livello.

Gli eventi programmati sono resi possibili grazie al prezioso contributo dell’Amministrazione Comunale di Varzo che da sempre supporta le nostre iniziative e dalla Fondazione Comunitaria del Vco.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU