Domodossola - 25 novembre 2022, 13:40

Il capoluogo ossolano si prepara a celebrare il Natale

Davanti alla Collegiata sono comparsi la scultura in legno della Natività di Isabella Corni e l'albero. La parrocchia propone per l'Avvento un cammino di riflessione e preghiera dedicato in particolare alle famiglie

Il capoluogo ossolano si prepara a celebrare il Natale

Da qualche giorno davanti alla chiesa Collegiata sono comparsi la scultura in legno della Natività di Isabella Corni e l'albero di Natale, simboli natalizi che da alcuni anni provvede a sistemare l'amministrazione comunale domese. Il Comune ha già allestito anche il grande albero in piazza mercato che sarà illuminato il 26 novembre.

L'opera, collocata davanti alla chiesa, è della stessa scultrice degli anni precedenti, ma ogni anno è diversa; si tratta dell'artista scomparsa prematuramente nel 2014 in un incidente stradale, che ha dedicato infatti moltissimi suoi lavori alla Natività. Una scultura semplice ma di grande impatto emozionale, unica nel suo genere e scolpita sul un tronco d'ulivo.

La parrocchia invita i fedeli a far nascere Gesù non solo nel presepe ma nel proprio cuore e propone per l'Avvento un cammino di riflessione e preghiera in preparazione al Natale dedicato in particolare alle famiglie dal titolo “Verso Betlemme come una famiglia che...”. Tutti gli appuntamenti si terranno in chiesa e avranno inizio alle 20.45 .

Il primo incontro sarà il 28 novembre con tema “La famiglia che è attenta alla quotidianità”. Il secondo il 4 dicembre: “La famiglia che accoglie la fragilità”. Il terzo l'11 dicembre “La famiglia che annuncia con tenerezza”, e infine l'ultimo il 18 dicembre “La famiglia che genera vita”.


Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

SU