Sport - 13 marzo 2023, 16:00

Sabato a Macugnaga torna lo spettacolo del calcio sulla neve

Nel triangolare sulle nevi del Belvedere si sfideranno Italia, Svizzera e Inghilterra

Sabato a Macugnaga torna lo spettacolo del calcio sulla neve

Un triangolare internazionale di calcio sulla neve a due passi dalle piste del Belvedere. Macugnaga si prepara a ospitare, sabato 18 marzo, il torneo tra le rappresentative amatoriali di calcio di Italia, Svizzera e Inghilterra, che si affronteranno per promuovere l’edizione 2024 dei Campionati europei per Paesi di Montagna “Bergdorf-em” in programma tra poco più di un anno in Valle Anzasca.

Che a Macugnaga si possa giocare a pallone sulla neve è ormai risaputo. Nel 2017 e nel 2019 infatti, la doppia amichevole tra Italia e Svizzera catturò l’attenzione di tutto il Paese: il campo da calcio, in dimensioni ridotte, fu ricavato ai 2800 metri di altitudine del monte Moro, a due passi col confine elvetico, con la parete Est del Monte Rosa sullo sfondo e i tifosi accalcati sulle tribune naturali di neve.

Stavolta per problemi di scarso innevamento gli organizzatori, l’associazione Bergdorf Italia, hanno dovuto cambiare scenario. “Purtroppo le condizioni meteo non ci hanno aiutato, ma non ci siamo dati per vinti, trovando un’altra location, al Belvedere, nelle vicinanze del rifugio Cai Saronno” spiega il presidente di Bergdorf Italia Franco Piantanida. La prima partita Inghilterra-Svizzera è in programma alle 13,15. A seguire la perdente affronterà l’Italia, che chiuderà poi il triangolare alle 14,45 con la vincente. Ogni gara dura mezzora. Il campo, visibile dalle piste da sci, è facilmente raggiungibile attraverso gli impianti di risalita (seggiovia): si può salire fino al Belvedere e poi scendere per un breve tratto a piedi.

La giornata si aprirà alle 10,30 in piazza del Municipio, con il benvenuto alle tre rappresentative e il saluto delle autorità. Parteciperà anche Fabian Furrer, il presidente dei Campionati europei per Paesi di montagna “Bergdorf-Em” che si svolgono ogni quattro anni in parallelo a quelli delle nazionali maggiori e che nel giugno del 2024 faranno tappa proprio in Valle Anzasca.

Redazione

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU