Cultura - 15 marzo 2023, 10:00

Continua a Domodossola la rassegna di conferenze “Tra Scuola e Scienza”

Il terzo incontro si svolgerà venerdì 17 marzo, la mattina per gli studenti e nel pomeriggio per il pubblico

Continua a Domodossola la rassegna di conferenze “Tra Scuola e Scienza”

Giunge questa settimana al terzo incontro la rassegna di conferenze a tema scientifico “Tra Scuola e Scienza”, organizzata in collaborazione tra il Liceo “G. Spezia” e l’Istituto “Marconi-Galletti-Einaudi”, con il patrocinio del Comune di Domodossola e dell’Associazione Ruminelli.

Durante il primo incontro, i ragazzi delle scuole ed il pubblico esterno hanno potuto apprezzare l’intervento del dottor Federico Troletti, conservatore dei Musei Civici di Domodossola, sulla figura dell’ingegnere-artista rinascimentale, e la conferenza del dottor Davide Rovina, ricercatore presso il Centro Cardiologico Monzino, che ha avuto come argomento gli studi più avanzati relativi alla distrofia muscolare e alle possibili terapie geniche per la sua cura.

Nel secondo incontro, la dottoressa Beatrice De Marchi, ingegnere biomedico e ricercatrice nel campo dei wearable devices, ha illustrato le possibili applicazioni alla telemedicina di alcuni indumenti innovativi, dotati di sensori in grado di monitorare la funzionalità cardiaca e respiratoria durante la vita quotidiana di chi li indossa.

Il terzo incontro si svolgerà venerdì 17 marzo; durante la mattinata per gli studenti e presso la Cappella Mellerio tra le 17.30 e le 19.00 per il pubblico cittadino. Argomento della conferenza saranno gli effetti del cambiamento climatico sull’ambiente alpino. Il dottor Paolo Valisa, metereologo del Cento Geofisico Prealpino di Varese, parlerà del passato, del presente e degli scenari futuri per i nostri ghiacciai dell’Ossola.

La rassegna continuerà il 31 marzo con il professor Fabio Salice del Politecnico di Milano, che parlerà dell’intelligenza artificiale e della sempre più vasta presenza nella nostra vita di una tecnologia avanzata e al servizio dell’uomo.

Il 18 aprile ci sarà poi un incontro sullo stato della ricerca e della pratica nell’ambito dell’energia nucleare con il dottor Alessandro Dodaro, direttore del Dipartimento Fusione Nucleare e Tecnologie per la Sicurezza Nucleare di Enea.

La rassegna si concluderà il 27 aprile con il dottor Fabrizio Vitali dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, che racconterà l’avventura del James Webb Space Telescope, il telescopio di nuova concezione che dalla scorsa estate sta inviando sulla Terra immagini straordinarie dell’Universo.



C.S.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU