Digitale - 22 marzo 2023, 17:16

La rete si stringe - La Commissione per il gioco d'azzardo stringe la sua morsa sulle società di scommesse

Il gioco d'azzardo online è più popolare che mai e, dato che un numero sempre maggiore di persone sceglie questo comodo metodo per piazzare scommesse e giocare ai giochi da casinò, la Gambling Commission ha il compito di regolamentare il settore e di fare un esempio di quelle aziende che non rispettano le regole. In questo articolo, analizzeremo alcuni degli ultimi sviluppi che rappresentano un severo avvertimento per tutti gli operatori del gioco d'azzardo online. 

Assicuratevi di visitare anche il sito https://hotslots.io/sl, dove troverete una varietà di emozionanti giochi di casinò che potrete giocare comodamente da casa vostra.

Che cos'è la Gambling Commission?

Fondata nel 2007, la Gambling Commission è stata istituita nel Regno Unito per regolare e far rispettare le leggi sul gioco d'azzardo e sulle scommesse in Gran Bretagna. L'obiettivo dell'ente pubblico è quello di garantire che tutte le società di gioco e scommesse operino nel rispetto della legge, oltre a formulare raccomandazioni per pratiche di gioco sicure ed eque.

La galleria dei truffatori del gioco d'azzardo

Se la Gambling Commission ritiene che una società abbia violato una legge o una linea guida, ha il potere di emettere una sanzione pecuniaria, cosa che prende incredibilmente sul serio, come dimostrano chiaramente questi esempi:

TonyBet

Questo mese, la Gambling Commission ha emesso una sanzione di 442.750 sterline nei confronti di TonyBet, dopo aver scoperto che l'operatore online ha violato le leggi contro il riciclaggio di denaro e non ha praticato correttamente la responsabilità sociale. Le accuse contro TonyBet includono:

  • La richiesta di documenti d'identità per ogni singolo prelievo,

    mentre non è stata richiesta prima nel rapporto con il cliente.

    Questo ha permesso a TonyBet di accettare rapidamente

    i depositi dei clienti, ritardando al contempo i pagamenti

    degli stessi. 

  • Confiscare le vincite se un cliente non produce i documenti

    antiriciclaggio entro 30 giorni. 

  • Considerare illegittimamente i conti dormienti se inattivi per sei

    mesi, nonostante la normativa del settore preveda 12 mesi. 

  • Non aver adottato misure per identificare i clienti che potrebbero

    essere a rischio di gioco d'azzardo problematico.

  • Non aver condotto adeguate valutazioni del rischio in materia

    di antiriciclaggio e terrorismo.

  • Non aver messo in atto politiche adeguate contro il riciclaggio

    di denaro e il terrorismo.

Oltre alla sanzione pecuniaria, l'azienda sarà sottoposta a controlli di terzi per valutare la sua futura conformità ai regolamenti.

Vivaro

Il 17 gennaio 2023 è stato reso noto che la Gambling Commission ha inflitto una multa di 337.631 sterline a Vivaro Ltd (che opera con il nome di VBet) per una serie di mancanze riguardanti la prevenzione del riciclaggio di denaro e il gioco d'azzardo sicuro. La società è stata accusata di una serie di violazioni tra cui:

  • Permettere ai clienti di depositare somme significative

    di denaro contante prima che venissero eseguiti i controlli

    di "conoscenza del cliente".

  • Guida e formazione del personale insufficienti per quanto

    riguarda le politiche e la verifica della fonte dei fondi (SOF).

  • Livelli di attivazione eccessivamente elevati.

  • Controlli SOF insufficienti.

  • Insufficiente identificazione dei clienti "a rischio".

L'ammenda pagata da Vivaro sarà destinata direttamente ai progetti della Strategia nazionale per il gioco d'azzardo responsabile.

LEBOM

Il popolare fornitore di giochi di pronostici calcistici, LEBOM Ltd, è stato sospeso dalle transazioni con i clienti nel novembre 2022 dopo che è stato scoperto che l'azienda online non si era integrata con la piattaforma di autoesclusione per il gioco d'azzardo sicuro, GAMSTOP. Progettata per prevenire i danni del gioco d'azzardo, l'integrazione di GAMSTOP è un requisito per tutte le società di gioco d'azzardo e, il direttore esecutivo della Gambling Commission, Kay Roberts, ha dichiarato: "GAMSTOP fornisce un servizio fondamentale per le persone che ritengono di subire danni dal gioco d'azzardo. È semplicemente inaccettabile che un operatore online non si integri con il sistema". Oltre a ricevere la richiesta di fornire informazioni aggiornate e trasparenti ai clienti, LEBOM è stata informata che la sospensione sarà revocata solo quando la Gambling Commission avrà accertato che l'operatore si è assunto la responsabilità di integrarsi con GAMSTOP.

Che cos'è GAMSTOP?

Fondata nel 2017, GAMSTOP è stata creata per affrontare la marea crescente del gioco d'azzardo problematico. Il principale strumento offerto da GAMSTOP ai consumatori è l'opzione di autoesclusione. Questo servizio consente ai giocatori d'azzardo di escludersi da determinati siti di gioco compilando un accordo online, durante il quale l'individuo può scegliere di essere escluso da uno o più siti di scommesse. Una volta completato l'accordo, i siti selezionati chiuderanno il conto dell'individuo e ne rimuoveranno i dati dal proprio database. Inoltre, deve adottare tutte le misure ragionevoli per evitare che il soggetto tenti di giocare d'azzardo sul sito. L'autoesclusione è considerata uno dei metodi più efficaci per affrontare la dipendenza dal gioco d'azzardo e, oltre a questo servizio, GAMSTOP offre anche supporto e consulenza a coloro che ritengono che il loro gioco d'azzardo stia andando fuori controllo.

Nel 2022, è stato riferito che 240.000 persone hanno deciso di autoescludersi attraverso il programma di autoesclusione di GAMSTOP e l'amministratore delegato di GAMSTOP, Fiona Palmer, ha dichiarato: "I livelli di registrazione sono più alti del previsto quest'anno, anche se non possiamo individuare una ragione specifica per questo. Abbiamo sviluppato il programma per rendere più facile la registrazione e abbiamo lavorato duramente per aumentare il nostro profilo e renderci più visibili a coloro che potrebbero aver bisogno di noi". Anche gli effetti della pandemia potrebbero avere a che fare con questo aumento. La valutazione indipendente che si è svolta nei primi 3 mesi di quest'anno ci ha mostrato l'efficacia del programma per i nostri consumatori, che hanno ritenuto che il programma sia stato utile per la loro guarigione. Questo è stato molto rassicurante per l'équipe di GAMSTOP, per le parti interessate in generale e, si spera, per chiunque stia pensando di iscriversi. Siamo pienamente impegnati a migliorare il servizio GAMSTOP per renderlo ancora migliore il prossimo anno".

Nessun posto dove nascondersi

Come nel caso della sospensione di LEBOM, la Gambling Commission sta esaminando molto da vicino gli operatori online che non danno priorità alla sicurezza e alla prevenzione dei danni causati dal gioco d'azzardo problematico.

Nel Regno Unito, circa 430.000 persone sono considerate dipendenti dal gioco d'azzardo e dalle scommesse; un fenomeno che può avere conseguenze estremamente gravi, come l'indebitamento e la bancarotta, la perdita del lavoro, la rottura delle relazioni e persino la discesa nella criminalità. Sebbene sia ovviamente accettato che l'obiettivo degli operatori del gioco d'azzardo sia quello di fare soldi, non è più accettabile dare la priorità a questo aspetto rispetto alla sicurezza e alla protezione dei consumatori. Per questo motivo, chiunque avvii e gestisca un'azienda di gioco d'azzardo o di scommesse, sia online che reale, è tenuto a registrarsi e a integrarsi con GAMSTOP per garantire ai propri clienti l'accesso al supporto vitale di cui hanno bisogno se sono a rischio di sviluppare un problema. 

Servire e proteggere

La recente ondata di sanzioni pecuniarie imposte dalla Gambling Commission è considerata una prova del forte impegno dell'organizzazione nel mantenere i consumatori al sicuro quando giocano d'azzardo. Con la crescente congestione di Internet, è diventato sempre più facile per le persone creare rapidamente e facilmente società di gioco d'azzardo online, aumentando il rischio reale per i giocatori problematici. Le recenti sanzioni della Gambling Commission inviano un messaggio molto chiaro alle società di scommesse e di gioco d'azzardo: se non si attengono alle normative, rischiano una multa salata o addirittura la sospensione. Questa decisione è stata accolta con favore dalla maggior parte degli operatori dell'industria del gioco d'azzardo che condividono l'impegno della Commissione per un gioco d'azzardo più sicuro e per rendere Internet un luogo più sicuro.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU