Politica - 20 settembre 2023, 17:29

La Russa designa Borghi nel comitato di cooperazione transfrontaliera italo-francese

Il senatore ossolano: "Grazie al presidente per la fiducia"

La Russa designa Borghi nel comitato di cooperazione transfrontaliera italo-francese

Il senatore piemontese Enrico Borghi, presidente del gruppo Italia Viva-Azione-Renew Europe, è stato designato dal Presidente del Senato Ignazio La Russa a partecipare alle attività del “Comitato di cooperazione transfrontaliera italo-francese” previsto dal cosiddetto “Trattato del Quirinale”, l’accordo internazionale firmato il 26 novembre 2021 tra Italia e Francia per una cooperazione bilaterale rafforzata.

Il Comitato di cooperazione transfrontaliera, presieduto dai Ministri competentidi Italia e Francia, riunisce i rappresentanti delle autorità locali, delle collettività frontaliere e degli organismi di cooperazione frontaliera, dei parlamentari e delle amministrazioni centrali.

Il Comitato, che si riunisce almeno una volta all’anno, può proporre dei progetti di cooperazione frontaliera in tutti gli ambiti delle politiche pubbliche, suggerendo soluzioni per la loro realizzazioni, ivi incluse, a seconda dei casi, delle soluzioni convenzionali, legislative o regolamenta. Senza pregiudizio per le competenze delle autorità nazionali preposte alla gestione delle crisi, il Comitato può riunirsi, a richiesta di una delle Parti, anche nel caso di unacrisi suscettibile di incidere sui due lati del confine, al fine di consultarsi, nel formato appropriato, sulle misure più adeguate. I parlamentari designati italiani sono complessivamente quattro, in una rappresentanza paritaria tra maggioranza e opposizione e tra Camera e Senato.

"Ringrazio il Presidente La Russa per la fiducia – commenta il senatore Enrico Borghi –. Il Trattato del Quirinale inizia a dispiegare i propri effetti, ed è certamente positivo. Basti solo pensare cosa sta accadendo tra il nord ovest dell’Italia e il sud della Francia in termini di collegamenti e di difficoltà di connessione stradale e ferroviaria per capire quanto sia urgente un lavoro concertato di cooperazione e di pianificazione condivisa, che finalmente ora trova un proprio suggello istituzionale".

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU