Attualità - 09 aprile 2024, 17:20

Lutto per il mondo dell'automotive piemontese: è morto Paolo Pininfarina, aveva 65 anni

Ultimo nipote del grande Pinin, aveva portato avanti l'azienda di stile che rappresenta una delle eccellenze del territorio torinese

Lutto per il mondo dell'automotive piemontese: è morto Paolo Pininfarina, aveva 65 anni

Lutto per il mondo dell'automotive, dello stile e dell'impresa piemontese in generale. E' morto infatti all'età di 65 anni Paolo Pininfarina, figlio del senatore a vita Sergio e nipote de capostipite dell'azienda di famiglia, il fondatore Battista Farina, detto appunto Pinin. 

Nel 2008 la tragica morte del fratello

Per lui, una vita nell'impresa di famiglia che ha portato nel mondo l'eccellenza dello stile e del design torinese, nato dal mondo delle quattro ruote e allargatosi poi a molti altri ambiti. Dopo una lunga trafila, era diventato presidente nell'agosto del 2008, quando un'altra tragedia aveva colpito la famiglia, con la morte tragica del fratello Andrea, più grande di lui. 

Fino all’ultimo gli sono stati vicini la moglie Ilaria, i suoi cinque figli Greta, Giovanni, Iole, Tullio e Giulia e la madre Giorgia Gianolio.

ll consiglio d’amministrazione e l'azienda, si legge in una nota diffusa da Pininfarina, "si raccolgono intorno alla Famiglia nel ricordo della figura professionale e umana di Paolo che per tanti anni ha profuso impegno, entusiasmo ed energia nell’Azienda fondata da suo nonno Battista nel 1930, presiedendola dal 2008 ad oggi. Grazie alla sua dedizione, l’Azienda ha avviato negli anni Ottanta un processo di diversificazione che l’ha portata, nel tempo, a diventare un punto di riferimento in ambiti di design diversi dall’automotive. La sua lunga e illustre carriera nel design e nell'industria automobilistica lo ha reso una figura di riferimento nel panorama italiano e internazionale, dimostrando il suo impegno costante verso l'innovazione e l'eccellenza".

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU