/ Territorio

Territorio | 20 novembre 2021, 15:00

Villa si prepara per il Natale

Anche quest’anno torna il concorso per i balconi e i giardini illuminati

Villa si prepara per il Natale

Si illumina il Natale. A  Villadossola sono stati sistemati,  a spese del Comune, gli alberi alla rotonda tra corso Italia e via Bianchi Novello, in piazza mercato, alla Noga, al Peep e al Villaggio. Si tratta di alberi veri, che dopo il periodo natalizio verranno ripiantati a cura della ditta alla quale il comune si è rivolto. Torna anche quest'anno per Natale il concorso luminarie lanciato dal Comune e dalla Proloco per la prima volta nel 2019,  per creare nella città un'atmosfera natalizia.

I cittadini vengono invitati ad illuminare i balconi e i giardini della propria abitazione in modo originale e creativo. L’obiettivo è duplice: abbellire il paese, concorrere per ottenere uno dei premi del concorso in buoni spesa da spendere negli esercizi commerciali aiutando in questo modo anche il commercio locale. All’installazione più votata andrà un buono di 500 euro, al secondo 300 e al terzo 200. Sono previste due categoria: balconi e giardini. Le iscrizioni dovranno avvenire entro il 18 dicembre Bar Tabaccheria Sport (via Italia),Tabaccheria Villaggio Sisma, Tabaccheria Tumiati (via Bianchi Novello), negozio Rossi Sergio.

Può partecipare chiunque, anche attività commerciali, scuole, casa di riposo e associazioni. Chi vuole aderire si può iscrivere nei punti di raccolta scelti.  Una giuria di esperti valuterà i migliori. La premiazione si terrà l'8 gennaio alle 15 nella sala consiliare.

Sempre lo stesso giorno saranno premiati anche i vincitori di un concorso riservato ai bambini e lanciato per la prima volta quest'anno. Si tratta di “Crea il tuo alberello” che prevede due categorie : sino ai 6 anni e dai 7 ai 12. L'altezza massima è di 50 centimetri.

Il termine per partecipare è il 12 dicembre con la consegna in piazza dalle 11 alle 17 in occasione del Natale in piazza a favore dell'Ugi. Gli alberi verranno esposti al teatro La Fabbrica fino al 6 gennaio.

Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore