/ Territorio

Territorio | 28 marzo 2022, 09:20

Perdura il periodo di siccità ma in settimana è prevista pioggia

E' il più lungo degli ultimi 65 anni in Piemonte, dopo i 137 giorni dell'inverno 1999-2000

Nelle foto: il Toce a Vogogna, poi l'Anza, l'Isorno. il Melezzo e l'Ogliana

Nelle foto: il Toce a Vogogna, poi l'Anza, l'Isorno. il Melezzo e l'Ogliana

Resta problematica la situazione dei corsi d’acqua in Ossola. La mancanza di perturbazioni da ormai 107 giorni vede il Piemonte toccare un record poco invidiabile: sarà il periodo di siccità più lungo degli ultimi 65 anni, dopo i 137 giorni dell'inverno 1999-2000.

Le foto di alcuni corsi d’acqua in Ossola confermano la carenza di acqua, che ha indotto alcuni comuni a chiedere alla popolazione attenzione sul consumo.

‘’In settimana dovrebbe arrivare una perturbazione atlantica che – dice l’Agenzia regionale per la protezione ambientale – vedrà martedì convoglierà aria umida sul Piemonte, ma ancora senza precipitazioni, attese invece nei giorni successivi’’.

Il Meteo svizzero prevede precipitazioni per mercoledì  con il limite delle nevicate compreso tra 1400 e 1700 metri. E un netto calo delle temperature massime con valori sui 13 gradi. Giovedì al mattino nuvoloso con precipitazioni intermittenti, specie nella seconda parte della giornata. In serata e nella notte su venerdì possibile intensificazione delle precipitazioni. Limite delle nevicate attorno a 1700 metri. 14 gradi.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore