/ Territorio

Territorio | 25 marzo 2023, 12:00

Vogogna approva il nuovo piano d'interventi sul Toce

Opere da 2 milioni di euro per mitigare i rischi alluvionali evidenziatisi nel 2000

Il fiume Toce al ponte della Masone

Il fiume Toce al ponte della Masone

La giunta di Vogogna  ha approvato la versione aggiornata dello “Studio finalizzato alla definizione delle criticità idrauliche generate dal fiume Toce con la relativa proposta d’interventi di mitigazione del rischio idraulico alla luce degli estesi allagamenti provocati dall’evento alluvionale dell’ottobre 2020”.

Predisposto dallo Studio Rosso Ingegneri Associati di Torino prevede un intervento pari a 2 milioni di euro.

Tutto nasce dall’alluvione del 2000  che vide l’esondazione di acque su tutto il territorio comunale con prevalenza dal Fiume Toce .

Un sopralluogo – era l’agosto 2022 -  aveva accertato la necessità di predisporre uno studio finalizzato a contenere ulteriori  rischi idraulici nel territorio comunale.

Lo scorso 28 febbraio la Regione Piemonte aveva chiesto allo studio Rosso Ingegneri Associati di apportare delle modifiche allo studio, modifiche oggi approvate anche dalla giunta vogognese.

 

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore