/ Politica

Politica | 26 settembre 2021, 08:30

Maestri di sci e disabili, una proposta per modificare la legge regionale

Per il capogruppo di FdI serve prevedere, potenziare e valorizzare la figura degli esperti che consentono agli istruttori di sci di relazionarsi agli allievi con disabilità

Maestri di sci e disabili, una proposta per modificare la legge regionale

Nei giorni scorsi in commissione regionale è iniziato l’esame del Pdl del capogruppo di Fratelli d’Italia per modificare la legge regionale vigente in materia di maestri di sci. Come ha spiegato il primo firmatario, è sempre più necessario realizzare corsi di approfondimento per i maestri di sci in relazione alle disabilità e diventa indispensabile prevedere, potenziare e valorizzare la figura del dimostratore poiché essa formalmente non esiste per l’ordinamento giuridico italiano.

Diversi comprensori sciistici, per venire incontro alle esigenze delle persone con disabilità, tra i quali si possono annoverare ciechi ed ipovedenti o i tetraparaplegici, si sono attrezzati con figure esperte nell’ambito delle dimostrazioni dei gesti che consentono di poter sciare in sicurezza, sebbene tali soggetti non abbiano una formale abilitazione come la frequentazione di un corso o l’aver effettuato degli esami di abilitazione. La commissione ha stabilito il termine di quarantacinque giorni per le osservazioni di tutti i soggetti interessati.



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore