/ Amministrazione

Amministrazione | 20 giugno 2022, 16:20

Premosello, la minoranza scrive al prefetto: "Il sindaco faccia rispettare l'ordine durante i consigli"

I consiglieri Monti, Nolli e Bionda hanno inviato una missiva al Prefetto dopo gli interventi da parte del pubblico durante l'ultima seduta consigliare

Premosello, la minoranza scrive al prefetto: "Il sindaco faccia rispettare l'ordine durante i consigli"

Nella giornata di oggi 20 giugno 2022 abbiamo inviato al Prefetto del Verbano
Cusio Ossola una richiesta di intervento affinché richiami il Sindaco ai propri
doveri istituzionali durante i Consigli comunali.

II primo cittadino è tenuto a garantire il regolare svolgimento dei lavori
durante le sedute consiliari, facendo rispettare l'ordine nella parte di sala
riservata al pubblico, permettendo ai consiglieri di svolgere il proprio ruolo
serenamente, utilizzando la necessaria autorevolezza che ogni Sindaco
dovrebbe avere.

Durante la recente seduta consigliare ed in molte occasioni, parte del pubblico
è intervenuta con atteggiamenti di disturbo e di pressione nei confronti della
minoranza con l'evidente scopo di zittire il dissenso!

In una occasione si è avvertito dal pubblico anche un termine ingiurioso,
sempre rivolto ad esponenti della minoranza, evidentemente pronunciato da
una persona e/o da persone che cercano di sfogare le proprie frustrazioni con
queste deprecabili esternazioni!

Vogliamo segnalare che non intendiamo tollerare oltre questo comportamento
incivile, illiberale, antidemocratico e riprovevole!

Restiamo sorpresi del fatto che il Sindaco, malgrado si professi profondamente
democratico e malgrado sia tenuto a far rispettare l'ordine durante le sedute
consiliari (secondo quanto stabilito dal Regolamento sul funzionamento del
Consiglio comunale), non sia intervenuto durante la seduta del 07 giugno ed in
altre occasioni precedenti!

Chiediamo al Sindaco ed agli esponenti della maggioranza di prendere le
distanze da queste gravi manifestazioni di intolleranza, stigmatizzando i gravi
fatti accaduti.

AI Sindaco, in particolare, chiediamo di gestire, con la giusta levatura, le sedute
consiliari, impedendo che si ripetano tali scene miserevoli!

II Consiglio comunale, per noi, è un consesso in cui ciascuno dei consiglieri può
e deve manifestare le proprie idee e opinioni riferite all'amministrazione del
nostro Ente: certe scene non sono degne neppure di spettacoli circensi!

Ci riserviamo, ovviamente, di tutelare la dignità di ciascuno di noi dalle offese
personali ricevute nelle sedi giudiziarie opportune!

Il capogruppo di minoranza consigliare di Premosello-Chiovenda

Geom. Monti Andrea

 

 

Ill.mo Prefetto del Verbano Cusio Ossola Dott. Michele Formiglio.

I sottoscritti consiglieri della  minoranza consiliare di Premosello-Chiovenda Monti Andrea,  Nolli Corinna e Bionda Maurizio.

Premesso

che in data 07 Giugno 2022 si è svolto un Consiglio comunale nel quale, tra gli altri ordini del giorno, vi era il punto in discussione inerente l’approvazione del Piano di riequilibrio finanziario pluriennale.
che , come avviene in quasi tutti i recenti Consigli comunali,  ha partecipato un numero considerevole di persone che si trovavano nell’aula e all’esterno della medesima.

Che, come avviene ormai in maniera sistematica, il pubblico presente interviene spesso durante la seduta consiliare per disturbare gli interventi della minoranza cercando di impedire la prosecuzione della discussione
che,in particolare nell’ultimo Consiglio comunale, si sono verificati fatti incresciosi (epiteti pronunciati dal pubblico nel momento in cui intervenivano esponenti della minoranza e atteggiamenti di scherno da parte del pubblico  rivolti a esponenti della minoranza)

Che alcuni componenti della maggioranza, durante alcuni loro interventi, danno lettura di comunicati o fanno dichiarazioni non pertinenti con gli ordini del giorno in discussione ma , a nostro avviso volutamente, rivolti direttamente al pubblico per provocare una reazione del pubblico medesimo (applausi) e dunque provocare ulteriore disturbo ai lavori consiliari
che il Sindaco, mentre avvengono questi gravi fatti, non interviene in alcun modo per zittire i disturbatori e ripristinare l’ordine all’interno dell’aula ma , anzi, alcune volte pronuncia battute ironiche che provocano ilarità da parte del pubblico e conseguenti gesti plateali di consenso (applausi)

Che in più occasioni i sottoscritti hanno chiesto durante i Consigli comunali un autorevole intervento da parte del Sindaco per far rispettare il Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, rimanendo,tuttavia, inascoltati
che non capiamo se il Sindaco non adempia ai propri doveri nel mantenimento dell’ordine nella parte della sala in cui è presente il pubblico per mancanza di autorevolezza o per mancanza di volontà

Chiedono

alla S.V. Ill.ma un intervento volto a richiamare il Sindaco ai propri doveri istituzionali, al fine di ripristinare  l’ordine durante le adunanze del Consiglio e un conseguente corretto comportamento da parte del pubblico che deve astenersi, secondo il Regolamento, da ogni manifestazione di assenso o dissenso dalle opinioni espresse dai consiglieri o dalle decisioni adottate dal Consiglio e, soprattutto, è tenuto a non proferire frasi o parole ingiuriose rivolte ad esponenti della minoranza.

Riteniamo queste manifestazioni di intolleranza verso gli esponenti di minoranza da parte del pubblico quanto di più lontano ci possa essere da una normale dialettica democratica che tentano di mortificare e limitare l’azione della minoranza nell’ambito del Consiglio comunale.

Riteniamo altrettanto grave questa inspiegabile inerzia del Sindaco nel contrastare queste plateali ingerenze e pressioni da parte del pubblico nei confronti dei sottoscritti durante le adunanze consiliari.
Segnaliamo che, qualora la S.V. Ill.ma lo riterrà opportuno, dell’ultimo Consiglio comunale risulta esserci la registrazione audio su richiesta della maggioranza e con votazione unanime del Consiglio.

Siamo fiduciosi in suo favorevole accoglimento della presente richiesta al fine di tutelare le prerogative dei consiglieri di minoranza che , ormai da troppo tempo, si vedono pesantemente attaccati e pressati dal pubblico durante i Consigli comunali nella totale indifferenza del Sindaco.

I sottoscritti chiedono di poter essere ricevuti dalla  S.V. Ill.ma al fine di poter spiegare compiutamente i fatti inerenti gli episodi verificatisi durante i Consigli comunali e altri fatti relativi a questo periodo amministrativo.
Restando a disposizione per ogni eventuale ulteriore informazione e ringraziando anticipatamente per l’attenzione prestata , porgiamo alla S.V. Ill.ma distinti saluti

Premosello-Chiovenda li,20 Giugno 2022

Il consigliere capogruppo  di minoranza  Monti Andrea

Il consigliere Nolli Corinna

Il consigliere  Bionda Maurizio

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore