/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 09 settembre 2021, 15:00

Un convegno sul valico internazionale del Sempione organizzato da Camera di Commercio e Provincia

L'incontro si svolgerà a Domodossola e vedrà la partecipazione di relatori del mondo universitario ed economico. Presenti i presidenti Cirio e Toti

Un convegno sul valico internazionale del Sempione organizzato da Camera di Commercio e Provincia

Il Valico Internazionale del Sempione sarà al centro del convegno organizzato dalla Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola, con il supporto di Borgo Agnello S.p.A.

L'incontro si svolgerà nella giornata di lunedì 13 settembre 2021, alle ore 15,presso il Centro Spiritualità Rosminiana di Domodossola (Borgata Sacro Monte Calvario, 8). Il convegno vedrà la partecipazione di relatori del mondo universitario ed economico i quali illustreranno rilevanza ed impatto della via di comunicazione sia a livello locale che nazionale.

Ad aprire i lavori saranno Arturo Lincio, Presidente Provincia del Verbano Cusio Ossola, e Fabio Ravanelli, Presidente Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. Seguirà una tavola rotonda moderata da Giuseppe De Bellis, Direttore Sky TG24, a cui prenderanno parte Roberto Zucchetti, Professore ordinario di infrastrutture di trasporto e logistica dell’Università Bocconi, Massimo Cavino, Direttore Dipartimento per l'Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale, Giancarlo Bertalero, Consulente Osservatorio traffici transalpini della Commissione Europea (2016-2020) e Amedeo Genedani, Vice-Presidente Union Europeenne du Transport Routier.

Durante il convegno verranno inoltre presentati gli approfondimenti emersi durante la sessione mattutina riservata agli esperti, impegnati in quattro gruppi di lavoro tematici: Strada-trasporto su gomma e smart road; Ferrovia-trasporto su ferro; Trasporti e ambiente; Trasporti e aspetti economici.

La conclusione dei lavori sarà affidata ad Alberto Cirio, Presidente Regione Piemonte, e a Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria, nonché agli interventi di Marco Gabusi, Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Alessandro Panza, Membro della Commissione Europea per lo Sviluppo Regionale, Edoardo Rixi, già sottosegretario e viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, e Pascal Bovey, in rappresentanza di Franz Ruppen, Consigliere di Stato della Confederazione Elvetica.

«L’evento nasce dalla necessità di mettere in evidenza la rilevanza del Sempione che, in quanto parte integrante del corridoio TEN24 e della strada internazionale E62, rappresenta una via di comunicazione strategica tra Italia e Svizzera e cardine all'espansione del commercio» dichiara Fabio Ravanelli, Presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. «Le prospettive di sviluppo dei corridoi internazionali e l’impatto dell’opera sull’economia e sul tessuto produttivo non solo locale, ma anche regionale e nazionale, richiedono di riportare l'attenzione sul Valico e sull’urgenza di progetti ed interventi mirati ad una sua piena operatività».

Arturo Lincio, Presidente Provincia del Verbano Cusio Ossola, aggiunge: «Se il coraggio del pensiero è una delle forze motrici del mondo, trasformare i problemi in progettualità merita d'essere un impegno quotidiano. Grazie a quanto ci hanno messo a disposizione la nostra posizione geografica e la storia del territorio, possiamo oggi prodigarci nel programmare il futuro della nostra economia. Il nostro Paese e l'Italia nord-occidentale in particolare hanno un importante debito di riconoscenza con le generazioni impegnatesi nella costruzione della galleria del Sempione. Ponendosi all'avanguardia nei primi anni del 1900 hanno saputo collegare Parigi a Ginevra, a Domodossola, a Milano, a Venezia e quindi ad Istanbul. Hanno aperto una porta attraverso le Alpi ai mercati d'Oriente e alla mobilità delle menti e delle espressioni culturali. Oggi le veloci trasformazioni in atto non lasciano molto spazio a chi si rassegna al mantenimento della quotidianità. Serve una chiara visione del futuro e degli obiettivi che possano guidarci a cogliere le potenzialità inespresse del territorio perché nulla rimanga intentato sia per la nostra che per le prossime generazioni».

Il convegno si svolgerà nel rispetto delle normative sanitarie, con accesso consentito ai possessori Green Pass/Certificato COVID-19 o di tampone rapido negativo effettuato nelle 48 ore antecedenti. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la segreteria organizzativa: segreteria@pno.camcom.it; telefono: 0161.598219.

(In allegato è scaricabile il programma dell'iniziativa).

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore