/ Sport

Sport | 27 maggio 2022, 11:35

La scalata del Novara in Serie C

Anni bui per il Novara, trasformatesi poi in successi, dalla Serie C alla corsa verso lo scudetto.

La scalata del Novara in Serie C

Una stagione nella media per gli azzurri del Novara calcio, la quale è riuscita a chiudere l’anno, nonostante il cambio di società, con un favoloso traguardo: l’ascesa in Serie C. Traguardo raggiunto non solo grazie alle ambizioni della società di ritornare nei campionati professionistici, ma anche ad una rosa solida, che con la sua grinta è riuscita a raggiungere ben 25 vittorie, 10 pareggi e solamente 3 sconfitte accumulando un totale di 85 punti ben 7 punti di vantaggio con il Sangiuliano. Questa performance ha garantito agli azzurri di iniziare la scalata verso i piani alti, dopo un periodo nero caratterizzato da retrocessioni e da un’esclusione del club dalla serie C nella stagione 2020-2021.

Ma non è finita qui, perché nonostante la promozione in serie C la stagione per gli azzurri non è ancora finita, infatti dovranno scontrarsi con le vincenti dei gironi B e C della serie D per potersi riportare a casa anche lo scudetto del campionato.

La poule per lo scudetto è iniziata da qualche giorno, ed  al momento i pronostici secondo vari siti per scommesse online sono generalmente  a favore per gli azzurri di Novara, soprattutto dopo la vittoria che si sono guadagnati contro la squadra veneta vincente del girone C, l’Arzignano calcio. 

Una vittoria inaspettata ad inizio partita, in quanto il match sembrava essere alquanto equilibrato. Situazione che si è poi rivoltata grazie all’ottima performance dell’attacco azzurro, e del rigore trasformato in gol da Vuthaj al 69’ minuto. Con la vittoria in Veneto contro l’Arzignano continua la corsa allo scudetto per il Novara qualificandosi alla semifinale contro il Sangiuliano City, il quale al momento vanta una posizione favorevole grazie alla differenza reti.

Nonostante ciò guardando alle statistiche del campionato, il Novara calcio “sul foglio” sembra avere più possibilità di arrivare in finale del Sangiuliano City. È vero che entrambe le squadre vantano ben 25 vittorie, ma il Novara calcio questa stagione vanta molti record. Infatti gli azzurri sono riusciti a guadagnarsi degli ottimi titoli, come quello di miglior difesa e miglior attacco del girone A di Serie D. Inoltre, tra i giovani della rosa il Novara vanta anche il bomber per eccellenza in Italia: Dardan Vuthaj primo classificato nella lista dei marcatori con ben 35 reti contro 18 reti per Cogliati (il marcatore per eccellenza del Sangiuliano City). E come abbiamo visto durante questo campionato, avere un attaccante che riesce a stravolgere completamente una partita fa la differenza. 

Chi è il bomber del Novara calcio?

Dardan Vuthaj classe ’95, attaccante del Novara, quest’anno si è guadagnato il titolo di marcatore del girone A di serie D, e bomber per eccellenza in Italia con ben 35 reti segnate su 35 partite  segnando più gol in Italia, addirittura più di Ciro Immobile (bomber indiscusso di questo campionato di Serie A). Il talento di Vuthaj sicuramente non è una novità, se ne parlava già nella scorsa stagione quandò riuscì a segnare 21 gol indossando la divisa del Rimini. Ma senza alcun dubbio quest'anno con il Novara è riuscita a sfoggiare al meglio tutto il suo talento. 

L’attaccante del Novare, di cui tutti parlano ultimamente, è un giovane ragazzo di origini Albanese nato in Grecia e cresciuto in Italia, precisamente in Liguria. La sua carriera calcistica è iniziata nel settore giovanile del Genoa, e nel 2012 continuò con il suo esordio in Lega Pro con il Savona. Dopo il suo esordio con il Savona, dal 2014 al 2017 Dardan inizia a muoversi dal Nord dello stivale fino ad arrivare al Sud con una piccola parentesi tra il 2015 ed il 2017, quando si trasferì nella Superliga Albanese con il KF Laci. 

Ma la sua vera ascesa è iniziata nella stagione 2017-2018 con il Delta calcio Rovigo in Serie D contando ben 11 goal, continua con il Campodarsego con 34 presenze e 16 gol. Nel 2019 c’è l’ascesa in Serie C con l’Imolese, seguita da un ritorno in Serie D con il Rimini Calcio e poi il Novara Calcio. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore