/ Ambiente

Ambiente | 04 ottobre 2022, 12:00

“La protezione ambientale è la priorità della presidenza del Club Alpino italiano”

Così il verbanese Antonio Montani al congresso svoltosi a Bologna nel fine settimana

“La protezione ambientale è la priorità della presidenza del Club Alpino italiano”

“La protezione ambientale non è una delle priorità di questa presidenza, è la priorità di questa presidenza”. Con queste parole il presidente generale del Club Alpino italiano, il verbanese Antonio Montani ha aperto, sabato mattina scorso a Bologna, il Congresso della Commissione centrale tutela ambiente montano del sodalizio (nella foto).

“La mia presenza al Congresso di oggi – ha detto Montani nel corso del suo intervento – vuole dimostrare l’attenzione e le aspettative nei confronti di chi, all’interno del Cai, si occupa delle tematiche legate alla tutela dell’ambiente. Il nostro obiettivo – ha proseguito il presidente del sodalizio – è lavorare per portare sempre più l’attenzione su queste tematiche dei soci e dei non soci, rivestendo un ruolo di mediatore culturale. Alla base di tutte le emergenze ambientali che riguardano le nostre montagne c’è il mancato rispetto delle norme, che va chiesto come prima cosa. Siamo amanti della montagna, dunque – ha concluso Antonio Montani – abbiamo il dovere morale di fare tutto quello che possiamo per invertire la tendenza”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore