/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 07 aprile 2021, 08:00

Dall’ Unione Montana delle Valli dell’Ossola un bando per 4 disoccupati

Si occuperanno della manutenzione delle aree verdi dell’Ente

Dall’ Unione Montana delle Valli dell’Ossola un bando per 4 disoccupati

L’Unione Montana delle Valli dell’Ossola promuove un Cantiere di Lavoro, rivolto a quattro disoccupati residenti nei Comuni dell’Unione Montana delle Valli dell’Ossola, che ha come oggetto attività di mantenimento e sistemazione delle aree verdi e degli edifici di proprietà dell’Ente per migliorare la qualità dell'ambiente e degli spazi urbani (taglio erba, potatura siepi, sistemazione aree verdi e pic-nic, verniciature, piccole riparazioni, interventi di minuta manutenzione).

Il Cantiere inizierà il giorno 3 maggio 2021 e avrà una durata di 200 giornate lavorative, articolate dal lunedì al venerdì su sei ore giornaliere dalle 7,30 alle 14,00 (inclusi 30 minuti di pausa), per un totale di 30 ore settimanali.

Sono previsti per i lavoratori corsi di formazione: sulla sicurezza (D. Lgs.81/2008) e rischio biologico da Covid 19.

L'indennità giornaliera è di circa 30 lorde al giorno più un buono pasto del valore di 4 euro previsto dall’Unione Montana.

Inoltre, l’Unione Montana, sia al fine di supportare le spese di trasporto per gli operai, sia al fine di migliorare l’impatto ambientale, metterà a disposizione un pulmino nove posti e un camion sette posti cassonato di proprietà dell’Ente, condotto da personale interno qualificato, per il trasporto dei lavoratori al luogo di lavoro dal punto di ritrovo del mattino.

I partecipanti conserveranno lo stato di disoccupazione, in quanto il cantiere di lavoro non dà luogo a rapporto di lavoro con l’Unione Montana delle Valli dell’Ossola.

Le figure professionali richieste sono: n° 4 Operai Generici, per svolgere lavori vivaistici e forestali, manutentivi, sistemazione montana e costruzione di opere di pubblica utilità.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore