/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 04 dicembre 2021, 18:16

Super Green Pass, la Fipe Confcommercio Alto Piemonte lancia una campagna di sensibilizzazione

E' un'iniziativa presa dall'associazione di categoria in accordo con le Prefetture di Novara e VCO

Super Green Pass, la Fipe Confcommercio Alto Piemonte lancia una campagna di sensibilizzazione


Con l'entrata in vigore, da lunedì 6 dicembre, dell'obbligo del super green pass per consumare al tavolo all’interno delle attività di ristorazione, la Fipe Confcommercio Alto Piemonte lancia una campagna di sensibilizzazione.

La novità è stata oggetto, in queste ore, di incontri tra Fipe Confcommercio e le Prefetture di Novara e del VCO, che hanno anticipato l’intensificarsi di iniziative di controllo nei locali da parte di tutte le Forze dell’Ordine.

“La Federazione condivide il rafforzamento dei controlli, a tutela prima di tutto delle imprese che rispettano le regole - dice il presidente di Fipe Alto Piemonte, Massimo Sartoretti -. Per questo, in sintonia con le Prefetture, stiamo sensibilizzando gli esercenti alla puntuale verifica del green pass, che non deve essere percepita come una perdita di tempo, ma come un gesto rispettoso della salute dei propri clienti. Dobbiamo tutti insieme scongiurare ogni iniziativa che possa riportarci a misure più restrittive, di certo non sostenibili dal mondo della ristorazione".

"Abbiamo predisposto un cartello che tutti gli esercizi dovrebbero esporre per dimostrare che si rispettano le norme, a partire dal green pass, ma anche il distanziamento, la sanificazione e l’uso puntuale delle mascherine. Le nostre imprese non vendono prodotti, ma offrono servizi e anche per la loro diffusione capillare sul territorio hanno una responsabilità sociale che va ricordata e sottolineata. Auguro a tutti di lavorare alla grande in questo periodo, nel rispetto delle regole per non chiudere mai più” conclude Sartoretti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore