/ Politica

Politica | 15 agosto 2022, 19:20

Un domese e un bavenese in corsa per le 'parlamentarie' del Movimento 5 Stelle

Sono il domese Fabio Frezzini, dirigente d'azienda 59enne, e Giuseppe Soldano di Baveno, 52enne sottufficiale dell'Aeronautica Militare

Un domese e un bavenese in corsa per le 'parlamentarie' del Movimento 5 Stelle

Si svolgeranno come previsto domani, 16 agosto, le cosiddette “parlamentarie”, le primarie on line del Movimento 5 Stelle per la scelta dei candidati nei diversi collegi. Un appuntamento che è stato confermato nonostante le polemiche su vari fronti a cominciare dal  rebus delle votazioni sulla piattaforma Skyvote, che ha sostituito Rousseau e sulla quale sarebbero ancora registrati anche attivisti che hanno lasciato il Movimento. Discussa anche la norma per la quale non è più, come in passato, necessario candidarsi nel collegio in cui si risiede. Il che comporta che 'volti noti' possano essere catapultati laddove hanno il domicilio, togliendo così agli attivisti e ai parlamentari del luogo la possibilità di entrare in Parlamento. Il tutto, comunque, nel rispetto del nuovo regolamento e, dunque, senza infrangere lo statuto.

Le liste dei candidati sono pubblicate sul sito del M5S da ieri sera. In mezzo a molte facce nuoive e a perfetti sconosciuti, ci sono almeno due volti noti per i novaresi. Per il collegio Piemonte 2 della Camera corre Mario Iacopino, dipendente di Trenord, attualmente capogruppo pentastellato al consiglio comunale di Novara, già candidato sindaco alle elezioni del 2021. Al Senato è invece in lizza Luca Zacchero, consigliere comunale a Novara dal 2011 al 2016. Per il Verbano Cusio Ossola invece due volti nuovi. Per il collegio Piemonte 2 alla Camera il domese Fabio Frezzini, dirigente d'azienda 59enne, mentre per il Senato è in corsa Giuseppe Soldano di Baveno, 52enne sottufficiale dell'Aeronautica Militare.

Le parlamentarie si svolgeranno domani dalle 10 alle 22. Ciascun iscritto potrò esprimere da 1 a tre preferenze. L’esito delle votazioni sarà poi sottoposto alla valutazione finale di Giuseppe Conte e del vertice nazionale del Movimento.

 

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore