/ L'oroscopo di Corinne

L'oroscopo di Corinne | 24 febbraio 2023, 07:04

Cosa dicono per noi le stelle

Le previsioni astrali dal 24 febbraio al 2 marzo

Cosa dicono per noi le stelle

ARIETE: Pur non essendo la pazienza il vostro forte dovrete impegnarvi al massimo per non bisticciare con chi vi può tornare utile: quindi mordetevi la lingua prima di esplodere in scatti di collera che non servono a niente! Prossimamente qualche fastidio potrebbe provenire da versamenti, incartamenti o strambi elementi però in compenso vi toglierete uno sfizio o vi intratterrete con una personcina veramente deliziosa. Tendenza alle infiammazioni. Sabato allegrotto.  

TORO :  Dei giorni più frenetici dei prossimi bisognerebbe inventarli considerate le centomila cose da sbrigare, le incombenze da fronteggiare, gli inghippi da contrastare e i criticoni da zittire… Ma, poiché esiste la legge della compensazione, nel contempo vi toglierete una soddisfazione, rivedrete un’amicona, supererete una prova o alleggerirete un fardello. In aggiuntiva un vecchio desiderio si materializzerà proprio quando meno ve l’aspettate… Doloretti sparsi o emicranie. 

GEMELLI : Affascinante questo primo quarto di Luna che, formandosi il 28 febbraio nella vostra costellazione, porta un miglioramento su tutti i fronti… Ragion per cui, se talune faccende finora sono andate storte, avrete modo di riscattarvi e trascorrere delle giornate degne di attenzione pur permanendo quel sottile vago senso di impotenza verso situazioni che non potete cambiare. Salvaguardate lo stato di salute e state attenti a non spaccare cose fragili per disattenzione. 

CANCRO : La vostra sarà una settimana impegnativa nel corso della quale rendesi tassativo sbrigare faccenduole, sistemare sospesi, adeguarsi a qualcosa di nuovo, curare un acciacchino, reclamare un diritto, approfondire tematiche e scendere a patti con chi porrà delle condizioni… Non da escludere dibattiti con professori, professionisti o commercialisti. In amore le sorprese abbonderanno sia per i maritati che per i single e separati mentre il week end sarà molto originale.   

LEONE      :   Alla faccia di un Saturno ostile, con Marte e Giove in poppa potrete permettervi di osare, confidare in utili appoggi o tagliare un traguardo indipendentemente da uno spizzico di fiacca colpente a tradimento. Vi toccherà pure incoraggiare un soggetto, riparare o cambiare un arnese malfunzionante, spendere dei soldini per un regalino o per qualcosina inerente la macchina, l’abbigliamento o l’abitazione. Non da escludere confutazioni con uno zuccone! 

VERGINE :  Nei prossimi giorni qualcosa deluderà e qualcos’altro diletterà ma nell’insieme vi crogiolerete nel consueto tran tran malgrado una faccenda impensierisca o non ne vediate la risoluzione così come vi verrà riferito un pettegolezzo ben lungi dalla realtà dei fatti… Scintille e faville invece scuoteranno la barchetta dei rapporti portando taluni nativi ad optare per una decisione forse fin troppo posticipata. Le donne si guardino da una persona falsa e invidiosa. Domenica briosa. 

BILANCIA :    Se vi lasciate alle spalle una fase ostica riemergere non è semplice ma vi riscatterete risorgendo da quell’opacità in cui eravate sprofondati. Permane la pigrizia: frutto di una stagione capricciosa atta ad incidere sull’umore e poi tirate fuori quei sogni rimasti fin troppo a lungo nel cassetto perché almeno uno di essi si concretizzerà. In fatto di salute riguardatevi perché la noncuranza potrebbe commutarsi in malesseri inclini a cronicizzarsi o riacutizzarsi! 

SCORPIONE :    Seguitate a pazientare e lottare perché presto vi accorgerete esserne valsa la pena visto che otterrete i risultati voluti! Oltretutto affrontare apertamente una divergenza di opinioni consentirà di trovare, con chi ruota intorno al vostro habitat, un savio compromesso mentre una chiamata vi coglierà alla sprovvista o vi toccherà spostare un appuntamento. Per trattamenti estetici o una manicure superlativa affidatevi al primo quarto di Luna del 28 febbraio!  

SAGITTARIO : L’opposizione del primo quarto di Luna ha il potere di rendervi insofferenti, agitati, nervosi, pronti a scattare come molle oppure timorosi di sbagliare in una direzione ostacolata dal comportamento altrui, annesse delle preoccupazioni spettanti attività, parenti o locazione. Essendo per natura ingenui occhio anche a chi vuol prendervi per fessi! Nel week end riceverete un invito gradito o vi sollazzerete. Tendenza agli sbalzi di pressione e alle somatizzazioni. 

CAPRICORNO :  Avrete un diavoletto per capello ma a placare i bollenti spiriti giungerà una notiziola rinfrancante, un recupero di energia, la benevolenza di chi, dietro la dura scorza, vi vuole bene, un’amicizia vera e sincera o un ritrovo ruspante e gaudente. Fidatevi inoltre del sesto senso nell’inquadrare il prossimo, concedetevi una dolce follia, fatevi un regalino e frequentate gente gioiosa scartando chiunque vi scarichi addosso i propri patemi. Presto una novella vi entusiasmerà! 

ACQUARIO :   Nella corrente settimana il malumore imperverserà rendendo arduo penetrare nei reconditi meandri della vostra natura… Rammentate che è dalle esperienze del passato che si costruisce il futuro: quindi non ricommettete i medesimi errori e guardate avanti con giocosità anche se un soggetto, forse troppo mitizzato, deluderà… Uscire, approfondire conoscenze, variare look, concedersi uno sfizio, sarà un toccasana per mente e corpo. Imprevisto domenicale.  

PESCI :  In questo periodo non strafate perché un calo energetico renderebbe faticoso il benché minimo sforzo e date un ultimatum a chiunque vi faccia oscillare sulla corda del dubbio perché mai come ora abbisognate di certezze specie se nella vostra vita ultimamente è cambiato qualcosa! Coccole a gogò per le coppiette assodate, nonché regalini, omaggi, sorpresone o messaggi in arrivo per chi avanza d’età. Venerdì strampalato, sabato convulso e domenica godereccia.

Corinne

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore