/ Politica

Politica | 10 settembre 2023, 17:20

Il senatore Borghi in visita ufficiale a Berna con i membri della sezione bilaterale di amicizia parlamentare

“La Svizzera è un importante partner economico che ha grande capacità di incidere nel contesto geopolitico italiano e internazionale”

Il senatore Borghi in visita ufficiale a Berna con i membri della sezione bilaterale di amicizia parlamentare

Lunedì 11 settembre il senatore ossolano Enrico Borghi, capogruppo di ItaliaViva-Azione-Renew Europe a Palazzo Madama, sarà a Berna, nell’ambito della visita ufficiale dei membri della sezione bilaterale di amicizia UIP Italia-Svizzera insieme con i colleghi parlamentari Toni Ricciardi, presidente della sezione, Emiliano Fenu, Franco Manes, Catia Polidori, Giancarlo Calovini.

Questa iniziativa riveste una grande importanza per entrambi i paesi, legati tra loro da un sistema importante di relazioni. Si tratta di una visita importante perché l’UIP, sede naturale della Diplomazia parlamentare, garantisce un forte impegno negli organismi multilaterali e nelle relazioni con gli altri Paesi per rafforzare il ruolo dell’Italia all’estero.

“Oggi – osserva il senatore Borghi – le relazioni tra Italia e Svizzera sono buone e più solide all’indomani della ratifica del nuovo accordo relativo all’imposi- zione dei lavoratori frontalieri e del Protocollo che modifica la Convenzione tra la Svizzera e l’Italia per evitare le doppie imposizioni entrati in vigore il 17 luglio 2023, al quale ho avuto modo di lavorare per anni. La Svizzera è un importante partner economico che ha grande capacità di incidere nel contesto geopolitico italiano e internazionale e, per questo, dobbiamo contribuire a rafforzare e allargare il quadro di cooperazione. Un interlocutore fondamentale per le nostre sorti economiche, sociali, am- bientali e di sicurezza visto il livello di interrelazione tra i due Paesi”.

In programma, tra i vari incontri, un briefing con il Presidente del Consiglio nazionale, Martin Candinas, un incontro con la Delegazione Svizzera per le relazioni con il Parlamento italiano, un saluto dalla tribuna d’onore del Parlamento elvetico e una cena di lavoro nella residenza dell’Ambasciata d’Italia con l’ambasciatore d’Italia designato, Gian Lorenzo Cornado.


Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore