/ Scuola

Scuola | 12 febbraio 2024, 11:30

Le scuole medie di Pieve Vergonte ricordano l’80° anniversario della Battaglia di Megolo

Gli alunni hanno realizzato un documentario e un fumetto per ricostruire gli eventi di quel 13 febbraio 1944

Le scuole medie di Pieve Vergonte ricordano l’80° anniversario della Battaglia di Megolo

Giovedì 15 febbraio, a partire dalle ore 10.30, si svolgerà presso la scuola secondaria di primo grado dell’IC “Medaglia d'oro Attilio Bagnolini”, plesso di Pieve Vergonte, la commemorazione per l’80° anniversario della Battaglia di Megolo.

A partire dalle 10.30 la commemorazione sarà dedicata agli alunni e vedrà la partecipazione di figure istituzionali, tra cui il sindaco di Pieve Vergonte Maria Grazia Medali. Dopo i saluti istituzionali saranno presentati i lavori realizzati dai ragazzi: un documentario che vuole ricostruire l’evento e un fumetto realizzato con l’ausilio dell’Intelligenza artificiale e qr-code. Seguirà l'inaugurazione della mostra, che vuole ripercorrere i momenti più salienti della battaglia attraverso pannelli realizzati a mano dagli alunni. L’orchestra del plesso aprirà e chiuderà l’incontro.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16.00 fino alle 18.00, e sabato mattina - 17 febbraio - dalle ore 9.00 alle ore 12.00, nella palestrina del plesso, i genitori, la comunità di Pieve e chiunque voglia partecipare, potrà visionare la mostra e tutti i lavori realizzati dagli alunni.

Venerdì 16 febbraio una piccola delegazione di alunni parteciperà a Monza, accompagnati da docenti, dalla dirigente scolastica Stefania Rubatto e dal sindaco di Pieve Maria Grazia Medali che ha organizzato lo spostamento per la città lombarda, alla commemorazione della figura di Gianni Citterio, originario di Monza, che ha combattuto accanto al Capitano Filippo Maria Beltrami in quel famoso 13 febbraio 1944.

Redazione

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore