/ Sanità

Sanità | 17 febbraio 2024, 09:00

Pubblicato da Agenas il progetto sulla movimentazione dei pazienti dell’Asl Vco

L'agenzia ha selezionato l'esperienza nell'ambito del programma “Call for good practice”

Pubblicato da Agenas il progetto sulla movimentazione dei pazienti dell’Asl Vco

L’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) nell’ambito del programma “Call for good practice” ha pubblicato l’esperienza presentata dall’Asl Vco dal titolo “Movimentazione dei pazienti e rischio di caduta nell’Asl Vco: qualità e appropriatezza di un approccio interprofessionale”.

La documentazione è stata predisposta dal gruppo di lavoro costituito dal Direttore Sanitario Aziendale in qualità di Presidente dell’Unità Gestione Rischio Clinico Aziendale che ha supportato l’iniziativa, e da professionisti del Reparto Recupero e Rieducazione Funzionale, del Servizio Prevenzione e Protezione, del Settore Formazione, della Direzione delle Professioni Sanitarie, con il supporto della Referente dei programmi per la gestione del rischio.

Nell’elaborato è stato posto l’accento sull’importanza della movimentazione come strumento di prevenzione del rischio cadute, sulla necessità di pianificare interventi assistenziali personalizzati considerati per promuovere la massima autonomia possibile durante gli spostamenti, attraverso l’impiego di ausili minori e maggiori inseriti in una brochure elaborata ad hoc e messa a disposizione dei reparti ospedalieri coinvolti, utile sia all’operatori quanto all’utente e/o familiare e caregiver.

Il direttore generale si complimenta con tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato con dedizione, e con la consueta competenza e professionalità.

Comunicato Stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore