/ Scuola

Scuola | 16 maggio 2024, 12:15

Terra Donna: premiate le scuole vincitrici del concorso “Donne resistenti”

La IIA dell'istituto Valtoce di Vogogna e la II Operatore ai Servizi di Vendita dell’Enaip hanno ottenuto il primo posto nelle rispettive categorie

Terra Donna: premiate le scuole vincitrici del concorso “Donne resistenti”

Nella mattinata di giovedì 16 maggio si è tenuta, nella ex Cappella Mellerio di Domodossola la premiazione del concorso “Donne resistenti”, proposto dall’associazione Terra Donna alle scuole del Vco. Sono stati sei gli istituti selezionati per il contest: tre scuole medie e tre scuole superiori, che hanno presentato i propri lavori. Agli studenti è stato infatti chiesto di produrre un video che avesse come tema centrale quello delle donne. “Siamo molto felici della risposta che abbiamo ottenuto dai ragazzi – spiega Simona Pedroli, presidente dell’associazione Terra Donna – soprattutto perché hanno accolto la nostra proposta con entusiasmo e ogni classe ha interpretato il tema in modo completamente diverso”.

Gli studenti hanno avuto dunque la possibilità di mostrare al pubblico i propri video, introducendoli in prima persona per raccontare l’idea e l’argomento scelto. Innanzitutto, sono stati premiati i lavori dei ragazzi delle scuole medie. Prima classificata la classe IIIA dell’I.C. Valtoce di Vogogna con il video intitolato “Insieme si può”. Al secondo posto la classe IIIA dell’I.C. Carmine di Cannobio con “Lei è Malak Mattar”. Terzo gradino del podio per la classe IIA del plesso di Baceno, con il contributo della IB de plesso di Crodo, dell’I.C. Innocenzo IX di Baceno con “Semplicemente Grandi!”.

È stato poi il turno della categoria dedicata alle scuole superiori. Il primo premio è andato alla classe II Operatore ai Servizi di Vendita dell’Enaip di Domodossola, con un video intitolato “Suffragette 2000 – Il Reel”. Al secondo posto la classe III Operatore del Benessere – Acconciatura dell’Enaip Omegna, con “Il diritto rubato”. Terzo classificato il video “Voci mute” della classe IIBL del Liceo Spezia di Domodossola.

A “Voci mute” del Liceo Spezia è andato un Premio Speciale, per l’impegno dei ragazzi di una classe interamente maschile che ha dimostrato grande solidarietà e interesse nel raccontare dal proprio punto di vista il tema della violenza sulle donne.

Letizia Bonardi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore