/ Politica

Politica | 11 giugno 2024, 18:30

Voto: Trasquera, un paese ''tinto" di verde

Nel comune di confine, alle Regionali, la Lega prende il 72 per cento. I candidati locali invece 'tirano' voti nelle vallate o nei paesi d'origine

Foto: Trasquera

Foto: Trasquera

Lega in calo anche in Ossola, ma tra i dati delle ‘Regionali’ spicca l’exploit nella piccola Trasquera, dove il partito di Salvini prende il 72,73 per cento. Fratelli d’Italia si ferma al 9,09. In pratica tre elettori su quattro hanno votato Lega. Anche se va detto che l'affluenza a Trasquera è stata bassissima: ha votato solo il 23,9 per cento degli aventi diritto: su 272 elettori, alle urne sono andate solo 65 persone. 

Invece la protesta dei frontalieri contro la Lega per la tassa della  salute non fa crollare i consensi nella Vigezzo, terra di ‘pendolari oltre frontiera’.  Alle Regionali la Lega è quasi sempre sopra il 20 per cento: passa dal 34,45 di Druogno (il massimo raggiunto in valle) al 21,92 di Santa Maria Maggiore; a Craveggia prende il 20,61, a Toceno il 21,64. A Malesco raccoglie il 22,08 e il 18,89 a Re per passare al 28,57 di Villette. Nella valle dei pittori Fratelli d’Italia fa il boom a Craveggia  col 41,55 per cento

Che i candidati locali abbiano fatto da calamita lo dimostra Mergozzo, dove la lista Cirio è la più votata col 38,46 per cento, grazie sicuramente alla candidatura di Paolo Tonietti, ex sindaco del paese.

Altro candidato 'profeta in patria' è Stefano Costa, antigoriano. Nel suo paese natio, Baceno, trascina la lista renziana ‘’Stati Uniti d’Europa’’ al 15,87 e poi il 9,96 a Crodo. Percentuali più basse a Premia (8,15) e Formazza (6,6).

La Valle Antrona, da dove arriva il leghista, premia Alberto Preioni. La Lega fa il botto ad Antrona (43,4), a Borgomezzavalle - paese di origine  di Preioni - tocca il 42,02 e a Montescheno il 32,18. Qui, all’ombra della Val Brevettola, spicca anche il 27,59 per cento del Partito Democratico, percentuale più alta della media italiana.

Angelo Tandurella, candidato di Fratelli d’Italia, trascina il partito nella sua Domodossola dove raggiunge il 36,67 per cento (la Lega solo il 10,26) mentre il Pd è al 20,01. Bene anche a Crevola dove FdI coglie il 33,26 per cento.

Bene fa Fratelli d'Italia anche a Villa col 28,24. Nell’ex centro industriale  ossolano buon risultato per il Pd col 25,56 mentre la Lega è al 16,26 per cento.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore