/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 18 febbraio 2021, 15:20

#VadoInMontagna, l'iniziativa dei giovani della Lega per sostenere il comparto dopo lo stop

“Prenotare una stanza d'albergo, il ristorante, o affittare l'attrezzatura per ciaspolare, sarà un modo concreto per dare un piccolo aiuto a chi sta subendo più di altri gli effetti della pandemia”

#VadoInMontagna, l'iniziativa dei giovani della Lega per sostenere il comparto dopo lo stop

“L’ennesimo e inaccettabile stop agli impianti sciistici arrivato a poche ore dall'attesa riapertura, è stata una mazzata imprevista per tutti. Così il ministro Speranza (Leu) distrugge l'intera filiera del sistema turistico invernale, che da sempre ha come colonna portante proprio i comprensori della neve”. Lo dichiara Martina Arceri, responsabile Lega giovani del Vco, che spiega in una nota: “Una decisione assunta senza preavviso, quella del titolare del dicastero alla Sanità, che è stata segnale di disinteresse e mancanza di rispetto nei confronti della realtà di montagna. Per questo motivo, insieme alla Lega Giovani Piemonte, intendiamo proporre l’iniziativa #VadoInMontagna, che ha lo scopo di sostenere un comparto messo in ginocchio dalle scelte illogiche di Speranza. Invitiamo i giovani e non soltanto loro -spiega Arceri- a recarsi questo weekend o i prossimi nelle località turistiche invernali del nostro territorio, pubblicando poi sui social una foto con l’hashtag #VadoInMontagna. Prenotare una stanza d'albergo, oppure il ristorante, o affittare l'attrezzatura per ciaspolare, sarà un modo concreto per dare un piccolo contributo economico a chi sta subendo più di altri gli effetti della terribile pandemia. Ai gestori degli impianti sciistici e a tutti gli operatori che hanno messo anima e corpo per riaprire in sicurezza - conclude Arceri - va tutta la solidarietà mia e del gruppo giovani Lega”.

 

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore