/ Scuola e formazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | 05 marzo 2021, 14:42

"Sette positivi su 3300 abitanti e voi ci mettete in Dad?". Dalle Valli Antigorio e Formazza si alza la protesta

I genitori dei bimbi che frequentano le elementari scrivono alle istituzioni

"Sette positivi su 3300 abitanti e voi ci mettete in Dad?". Dalle Valli Antigorio e Formazza si alza la protesta

In qualità di genitori dei bambini delle Scuole Elementari Primarie di FORMAZZA, PREMIA, BACENO, CRODO (Istituto Omnicomprensivo Innocenzo IX), da quanto appreso in queste ore, saremo toccati dalla chiusura delle nostre scuole, che da lunedi’ 08.03.21 dovranno tornare a malincuore alla Didattica a Distanza.

Noi siamo una realtà che fa parte di “ un’operazione chirurgica ” sacrificabile, in quanto facenti parte di un distretto, piu’ precisamente (Distretto del’’Ossola) dove i contagi sono aumentati nelle ultime settimane, quindi l’Ossola, a fronte di un tasso d’incidenza di 453/100.000 (0,0045% semplificando) è una zona a rischio.

Logicamente non potete conoscere le dinamiche di un territorio cosi’ eterogeneo come il nostro, a partire dal Capoluogo, la bassa Ossola e le Valli, tutte con i loro piccoli comuni. La nostra Valle Antigorio / Formazza al 03.03.21, in base ai dati forniti dal sito della Regione (regione.piemonte.it/web/covid-19-mappa-piemonte) vede 7 casi COVID su circa 3.300 abitanti (0.0023%) e 2 comuni addirittura non presentano nessun caso.

Detto ciò comprendiamo la Vostra preoccupazione e vista la precisione del Vostro operato, crediamo sia necessaria la rivisitazione dei numeri per distretti scolastici, visto ultimo DPCM (02.03.21) nel definire le disposizioni per la scuola (art.21) rimanda alla possibilità per i Presidenti delle Regioni di adottare localmente e in autonomia, anche a livello comunale, la misura stringente dell’ art.43 (Sospensione di tutte le attività didattiche in presenza), altrimenti l’operazione chirurgica di cui parlate, Vi garantiamo non sarà utile alla causa, ma solo a recidere con cesoie anche realtà dove per fortuna ad oggi il Covid, grazie a tutti gli accorgimenti presi dalle nostre strutture scolastiche all’avanguardia, al personale molto attento a rispettare e a far rispettare le regole vigenti, alle famiglie attente e scrupolose, ma soprattutto ai nostri bambini che in quest’ultimo anno, hanno dovuto sopportare forti restrizioni sia scolastiche (DAD nei mesi precedenti) sia sociali che affettive, in termini di abbracci e sorrisi (nascosti dietro una mascherina).

I bambini sono il nostro futuro e la scuola in presenza è lo strumento più utile a livello di apprendimento, psicologico e sociale.

Certi di un Vostro intervento migliorativo rispetto alla situazione scolastica attuale e restando in attesa di riscontro positivo in merito, cogliamo l’occasione per porgere distinti saluti.

In Fede

I genitori delle scuole elementari di Formazza, Premia, Baceno e Crodo

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore