/ Domodossola

Domodossola | 08 maggio 2021, 16:00

Taglio del nastro per il nuovo parcheggio del Lusentino FOTO E VIDEO

Paolo Zanghieri e Michele Marinello hanno presentato anche le iniziative estive che animeranno Domobianca 365. Ad oggi sono già stati investiti 3 milioni di euro dal gruppo Altair, altri 6 saranno investiti nei prossimi due anni

Taglio del nastro per il nuovo parcheggio del Lusentino FOTO E VIDEO

Saltata a causa del lockdown la stagione invernale, il Lusentino si prepara all'estate. La montagna a pochi passi da Domodossola infatti non punta solo al turismo invernale, ma come dice il nome del nuovo progetto del gruppo Altair “Domobianca 365”, intende attrarre non solo domesi e residenti nel Vco, ma anche turisti provenienti da fuori provincia per tutto l'anno.

Questa mattina è stato inaugurato il nuovo parcheggio un'opera di cui si parla dagli inizi degli anni '80. Il parcheggio in prato armato ben si inserisce nel contesto naturalistico, può ospitare fino a 156 auto ed è dotato di 6 posti per auto elettriche, di 4 posti per diversamente abili e 6 stalli per pullman, in vista di un servizio bus che colleghi Domodossola al Lusentino. L'opera è stata realizzata in 50 giorni, ha avuto un costo di 300 mila euro e occupa un'area di 5.200 metri quadrati. Finora il gruppo Altair ha investito circa 3milioni di euro, ma il programma di sviluppo è articolato su tre anni e quando sarà completato vedrà un investimento di 9milioni di euro.


Il taglio del nastro e la presentazione da parte del presidente del gruppo Altair Paolo Zanghieri e del responsabile sviluppo e comunicazione Michele Marinello è avvenuto alla presenza del sindaco Lucio Pizzi, dell'assessore al turismo Angelo Tandurella, alla Cultura Daniele Folino, del consigliere provinciale Marco Bossi e del gruppo di donne in costume Arsciol di Vagna. “Ringraziamo la nostra squadra per l'impegno profuso. Questo è l'inizio in qualche modo della stagione estiva. Era un'opera – ha detto Zanghieri - attesa da oltre vent'anni. Ringraziamo il sindaco e l'amministrazione comunale che ci hanno dato una mano. Andremo avanti nell'estate con la ristrutturazione del rifugio e la creazione di una serie di eventi”.


Oltre all'inaugurazione del parcheggio infatti questa mattina c'è stato il lancio della rassegna estiva “20 eventi”. “Stiamo predisponendo una serie di eventi food & drink, musica e sport in questo scenario naturalistico d'eccezione. Per la parte musicale – ha spiegato Michele Marinello - è stato coinvolto il cantautore domese Alberto Fortis in veste di direttore artistico”. L'inaugurazione è stata accompagnata nel pomeriggio dalla musica di Michele Guaglio al Basso e Alex Gariazzo voce e chitarra. Oltre alla musica altre iniziative saranno Lusevino, Lusebeer, Ecoluse, oltre una serie di eventi in ambito sportivo e benefico. “Una corsa in montagna dedicata a Davide Bolognini. Un evento benefico – ha spiegato Marinello - per contribuire con il comune al fondo Domo Riparte 2, gli introiti della giornata infatti andranno alle famiglie maggiormente colpite dalla crisi legata al Covid”.

Da oggi è partito anche il noleggio di e-bike , una ventina, i sentieri sono stati completamente sistemati e a breve verrà distribuito un depliant per un progetto di percorso realizzato in collaborazione con Montescheno, Bognanco e Villadossola. “Non vogliamo togliere nulla a Domodossola anzi intendiamo arricchire l'offerta turistica - ha detto Marinello - vogliamo essere aperti alla città, vogliamo diventare un'antenna di Domodossola e magari collaborare con realtà più grandi delle nostre come San Domenico Ski”. Il Lusentino sarà una tappa inoltre di Musica in Quota e dell'Ossola Guitar Festival.

 

 

Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore